rotate-mobile
Cronaca

Morta a 56 anni dipendente Asl, il cordoglio dei colleghi: "Ricorderemo la sua gentilezza"

Il messaggio dell'azienda sanitaria per la tragica scomparsa di Angela Chiusano, in servizio alla farmacia ospedaliera: "Si è sempre presa cura di tutti stimolando generosità e spirito di gruppo"

Ha sconvolto amici e colleghi la tragica scomparsa di Angela Chiusano, 56 anni, trovata morta domenica scorsa all'interno del proprio appartamento di via Battisti. La causa, secondo quella che è stata la prima ricostruzione, una caduta dalla scala. A dare l'allarme è stato il figlio che non riuscendo a mettersi in contatto con la donna ha allertato i soccorritori. Angela Chiusano era da tempo dipendente della farmacia ospedaliera di Livorno, e i colleghi, nella giornata di oggi, 14 febbraio, l'hanno voluta ricordare con un accorato messaggio. 

"Commossi per la perdita improvvisa di Angela - hanno scritto -, vogliamo ricordare non solo il suo contributo decennale alle attività della farmacia, ma soprattutto la sua gentilezza ed i piccoli gesti quotidiani che generosamente rivolgeva a colleghi ed utenti del nostro servizio. Si è presa cura di tutti e dell'ambiente di lavoro - hanno concluso, stimolando solidarietà, spirito di gruppo e amicizia, rendendo così più leggere le nostre giornate lavorative". Al figlio e alla famiglia sono arrivate anche le più sentite condoglianze da parte di Asl. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta a 56 anni dipendente Asl, il cordoglio dei colleghi: "Ricorderemo la sua gentilezza"

LivornoToday è in caricamento