rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Morte Jacopo Pieri, Salvetti incontra i genitori: "Non perdete la speranza nella ricerca della verità"

Chiesta l'archiviazione del caso, il padre e la madre del ragazzo deceduto in un incidente stradale nel 2017 si erano detti delusi dal silenzio della città. Il sindaco: "Chi sa, parli"

Due anni vissuti nella speranza di chiarire la vicenda, quindi la delusione e la manifesta volontà di lasciare una città che, a parer loro, non avrebbe fatto abbastanza per aiutarli nella ricerca della verità. La richiesta di archiviazione della Procura di Livorno che indagava sulla morte di Jacopo Pieri, lo sfortunato ragazzo vittima di un incidente stradale il 3 marzo 2017, ha gettato nello sconforto i genitori del giovane livornese. Al punto di esternare pubblicamente di voler lasciare Livorno perché delusi dal comportamento di chi, pur potendo aver visto qualcosa, avrebbe voltato le spalle rimanendo in silenzio.

Salvetti: "Non lasciate Livorno, chi ha visto qualcosa parli"

Una situazione che non è certo passata inosservata al nuovo sindaco della città, Luca Salvetti, il quale venerdì 14 giugno ha voluto incontrare i genitori di Jacopo: "Il mio intento è che non lasciate la città alla quale, in qualità di sindaco, voglio rivolgere un mio appello personale - ha detto Salvetti -, perché chiunque abbia assistito alla dinamica dell'incidente possa raccontare la verità".

Il sindaco: "Indagine caratterizzata da ombre e luci"

"In qualità di primo cittadino ho il dovere di tutelare e sostenere la comunità - ha proseguito Salvetti -. Livorno non è mai stata una città omertosa. Anzi. E lo dovrà rivelare anche in questa drammatica circostanza. È un impegno morale e civile farsi avanti soprattutto in questo momento in cui si richiede l'archiviazione del caso". "Non voglio che questo accada, non voglio che perdano la speranza nella ricerca della verità - ha sottolineato il sindaco -, la comunità tutta dovrà essere unita e collaborativa nella risoluzione dell'indagine caratterizzata da ombre e luci. È questo il mio appello". 

"Sosterremo le iniziative nel ricordo di Jacopo"

I genitori di Jacopo hanno quindi espresso il desiderio di vedere realizzata qualsiasi iniziativa che ricordi la figura del figlio, ragazzo molto amato dagli amici e dai compagni di classe.  "L'amministrazione comunale - ha concluso il sindaco - sosterrà tutte le iniziative che non solo richiamino alla memoria il diciassettenne scomparso tragicamente, ma anche aiutino a sviluppare nei giovani, e non solo nei giovani, il senso di responsabilità e solidarietà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Jacopo Pieri, Salvetti incontra i genitori: "Non perdete la speranza nella ricerca della verità"

LivornoToday è in caricamento