rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Calcio in lutto: è morto a 91 anni Giuliano Brilli, presidente onorario della Pro Livorno Sorgenti. Caruso: "Perdiamo un uomo d'altri tempi"

Il cordoglio del presidente della società, Pietro Caruso: "Amava il calcio per la sua essenza"

"Era un uomo d'altri tempi, uno che amava il calcio per la sua essenza, come forma espressiva e leva di crescita anche culturale per le giovani generazioni". A ricordare con queste parole Giuliano Brilli, morto oggi mercoledì 25 gennai all'età di 91 anni, è l'attuale presidente della Pro Livorno Sorgenti, Pietro Caruso. Brilli, personaggio molto conosciuto nel panorama sportivo cittadino, era presidente onorario della società biancoverde, della quale è stato a tutti gli effetti una figura storia. 

"Non si è mai lasciato contaminare dal calcio moderno - ha aggiunto Caruso -. E poi era un signore, una persona corretta e sempre aperta al dialogo, nonché pronta a prendere decisioni per il bene del calcio e della società. Negli ultimi tempi non riusciva più a venire al campo, ma da consigliere della società si è sempre tenuto informato sulle vicende della Pro Livorno Sorgenti ed emozionato in virtù di quell'amore per i colori biancoverdi che non ha mai trascurato".

Prima giocatore della Pro Livorno, poi allenatore e infine dietro la scrivania: una vita per il calcio

Brilli era nato nel 1931, dodici anni dopo la genesi della Pro Livorno, dove Brilli ha giocato fino al 1961, per poi restare in società e assumere la carica di allenatore della Prima squadra biancoverde, che ha mantenuto per circa venti anni, tra Prima e Seconda Categoria. Dalla panchina alla scrivania, ha ricoperto in società i ruoli di direttore sportivo, vice-presidente, fino a diventare presidente onorario della Pls. Nel 1999 ricevette dalla Figc la medaglia d'oro con benemerenza per i meriti sportivi acquisiti nel calcio. Memoria storica, amava conservare documenti, foto e rarità legate alla storia della società che ha amato per tutta la sua vita sportiva. 

Con Giuliano Brilli allenatore della Pro Livorno, Carlo Nardi (consigliere e socio della Pro Livorno Sorgenti) esordì in Prima Categoria nella seconda metà degli anni '60 e oggi raccoglie la sua eredità: "Avendo sempre giocato nella Pro Livorno, con Giuliano c'era un rapporto speciale. Lo abbiamo coltivato fino all'ultimo e ricordo ancora quando mi fece debuttare in Prima squadra a 17 anni, contro la Volterrana. Nella nostra sala riunioni al Magnozzi c'è una foto di lui allenatore in occasione di una partita allo stadio: è uno dei tanti cimeli che conserveremo in memoria di una grande figura per il calcio livornese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio in lutto: è morto a 91 anni Giuliano Brilli, presidente onorario della Pro Livorno Sorgenti. Caruso: "Perdiamo un uomo d'altri tempi"

LivornoToday è in caricamento