Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca San Jacopo / Via Goito

Street art, in via Goito la prima "parete legale" della città: ecco lo spazio per graffiti e murales

Il muro inaugurato nella mattina di sabato 24 luglio. Un progetto di Murali con il patrocinio del Comune di Livorno

L'idea, promossa da MuraLi, è quela di regalare alla città uno spazio pubblico a disposizione di chiunque voglia esprimere la propria arte, nel rispetto della legge e del decoro cittadino. Una 'parete legale', dunque, dove mettere in pratica stili connessi al mondo dei graffiti e della street art che, a Livorno, sta crescendo sempre di più come fenomeno culturale in grado di richiamare anche artisti internazionali. Il tutto, con il patrocinio del Comune che ha individuato nel muro di via Goito, adiacente ai campi da tenis di Villa Loyd, lo spazio ideale per accogliere le iniziative di artisti, collettivi e associazioni.

murales via goito9-2

La prima parete legale della città, colorata di blu - il regolamento per l'utilizzo sarà affisso sulla stessa parete, ndr - è stata così inaugurata questa mattina di sabato 24 luglio, mentre nel prato antistante, nel pomeriggio, è andato in scena  il live painting a cura dall'associazione Livorno Artistica con Sabrina Nesti, Libicocco, Rossella Bessi, Martina Volandri, Martina Tamberi, Carlotta Bianconi, Claudio Calvetti.

"Intento di MuraLi - hanno spiegato gli ideatori del progetto - è quello di creare un dialogo con i giovani, dando loro la possibilità di esprimersi, comunicare e creare spazi d'incontro costruttivi all'interno del contesto urbano". Il comitato artistico si occuperà anche di realizzare una mappa di muri legali consultabile sulla piattaforma web www.mura-li.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Street art, in via Goito la prima "parete legale" della città: ecco lo spazio per graffiti e murales

LivornoToday è in caricamento