menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasqua e Pasquetta in zona rossa, rafforzati i controlli per evitare assembramenti e far rispettare le regole antiCovid

In campo polizia, carabinieri, finanza e municipale. Previsti posti di blocco e riprese dall'alto con elicotteri

Durante il lungo weekend delle festività pasquali, con l'Italia che dal 3 al 5 aprile è in zona rossa, il questore di Livorno, Roberto Musacci, sulla base di quanto deciso con il prefetto Paolo D’Attilio nel corso del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica (Cosp), ha predisposto una serie di controlli volti ad accertare che i cittadini rispettino le misure antiCovid. Polizia, carabinieri, guardia di finanza e Municipale saranno dislocati nei punti nevralgici della città dove è più probabile assistere al non rispetto del distanziamento interpersonale e alla creazione di assembramenti

In aggiunta, saranno realizzati anche dei posti di blocco al fine di verificare che le persone si spostino solamente per i motivi permessi dall'ultimo Dpcm. Le attività avranno il supporto anche degli elicotteri della polizia di Firenze, militari dell'Arma e fiamme gialle. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Pulizia a vapore: tutti i vantaggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento