rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Colline / Via Filippo Venuti

Colline | Ottantenne minacciato con un cacciavite e rapinato dopo un prelievo al bancomat

L'episodio nel pomeriggio di ieri sabato 5 novembre in via Venuti. Un giovane dopo le richieste di farsi consegnare il denaro avrebbe aggredito l'80enne che si è difeso con coraggio

Sono stati veri e propri momenti di paura quelli vissuti intorno alle 15 di ieri, sabato 5 novembre, da un 80enne che è rimasto vittima di una tentata rapina in via Venuti, zona Colline. Secondo quanto ricostruito, infatti, l'anziano si trovava al bancomat delle Poste in corso Amedeo per prelevare. Un giovane lo avrebbe visto e si sarebbe avvicinato all'uomo chiedendogli i soldi, ma quest'ultimo si è rifiutato di dargli qualsiasi somma di denaro e si è allontanato. Il giovane allora l'ha seguito fino al parcheggio di via Venuti, dove ha fermato l'anziano e gli ha intimato di consegnargli quanto prelevato poco prima.

L'uomo si è nuovamente rifiutato e il giovane avrebbe estratto un cacciavite per minacciare l'80enne, che però non si è fatto intimorire e si è ribellato al tentativo di rapina. Tra i due ne è nata una colluttazione con l'anziano che è finito a terra. Alcuni residenti hanno visto la scena e hanno iniziato a gridare mettendo in fuga il malvivente che è riuscito a rubare solo una manciata di contanti. Sul posto sono intervenuti i volontari della Misericordia di Livorno che hanno accompagnato in ospedale l'anziano per ulteriori controlli e i carabinieri che hanno ascoltato i testimoni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colline | Ottantenne minacciato con un cacciavite e rapinato dopo un prelievo al bancomat

LivornoToday è in caricamento