rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca Stazione / Piazza Dante

Stazione, spacca una bottiglia in testa a un giovane per rapinarlo: 28enne arrestato dalla polizia ferroviaria

L'episodio è avvenuto domenica sera, iniziato su un treno e proseguito una volta scesi. In ospedale un 22enne rimasto ferito nel difendersi da un tentativo di rapina, l'aggressore bloccato dagli agenti della Polfer

Una lite iniziata su un treno in arrivo alla stazione di Livorno, sfociata poi in una tentata rapina e in un'aggressione. È quanto avvenuto intorno alle 20.45 di domenica scorsa. Un cittadino marocchino di 28 anni infatti è stato fermato dagli agenti della polizia ferroviaria in quanto ritenuto responsabile di una tentata rapina ai danni di un 22enne residente nella provincia di Pisa. Il presunto rapinatore, secondo quanto ricostruito, avrebbe iniziato a infastidire il 22enne proprio sul treno provando a portargli via il cellulare.

Un tentativo poi proseguito una volta scesi dal treno, ma non andato a buon fine neppure quando, stando a quanto emerso, il 28enne avrebbe spaccato una bottiglia in testa alla vittima, decisa a non arrendersi alle richieste dell'aggressore. Ad allertare le forze dell'ordine sono stati alcuni presenti che avevano assistito alla scena. Sul posto sono quindi intervenuti gli agenti della Polfer e due ambulanze, una della Svs e una della Croce rossa, che hanno accompagnati entrambi in ospedale: il 22enne con una ferita alla testa e un trauma cranico e il 28enne anch'esso con una ferita. Quest'ultimo è stato infine preso in consegna dagli agenti ed accompagnato negli uffici della questura e arrestato per rapina aggravata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione, spacca una bottiglia in testa a un giovane per rapinarlo: 28enne arrestato dalla polizia ferroviaria

LivornoToday è in caricamento