menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrati 800 kg di pesce scaduto e non tracciabile: maxi multa a due grossisti

L'operazione della guardia costiera ha portato al sequestro di 3 tonnellate di prodotti ittici in Toscana e 70mila euro di sanzioni

Gli ispettori della Guardia costiera hanno scoperto 800 kg di prodotti ittici scaduti e in parte privi di documentazione relativa alla tracciabilità. Due grossisti di Livorno e Firenze sono stati sanzionati con 5mila euro di multa e la merce sottoposta a sequestro amministrativo. L'intervento si colloca nell'ambito dell'operazione regionale "Frontiere tracciabili" che da dicembre ha visto i militari della Guardia costiera eseguire 247 ispezioni a seguito delle quali sono stati multati 45 operatori per un totale di 70mila euro di sanzioni. L'operazione ha portato al sequestro complessivo di tre tonnellate di prodotti ittici, di cui oltre due  sono state scoperte dalla Guardia costiera di Livorno nei magazzini di una società di importazione di alimenti di Campi Bisenzio.

Nel corso di una verifica in mare invece è stato scoperto un peschereccio di Castiglioncello che stava utilizzando una rete a strascico con maglie di dimensioni inferiori a quelle consentite per legge. Quest'ultima è stata sequestrata mentre Il comandante è stato sanzionato con 2mila euro. Il pescato, invece, è stato donato ad alcune famiglie in difficoltà economica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento