menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto, la denuncia di Filcams-Cgil: "Nelle aree di imbarco passeggeri misure anti Coronavirus non rispettate"

Il sindacato chiede maggiore sicurezza anche per i lavoratori: "Rispettiamo i protocolli imposti dalla legge"

"All'ingresso del porto passeggeri e nelle aree di imbarco non ci sono misure di protezione anti coronavirus". La segnalazione arriva direttamente dalla Filcams Cgil che ha monitorato la situazione per qualche giorno: "Dal nostro scalo - commenta il sindacato - sono transitati  migliaia di persone, molte delle quali provenienti proprio da quelle zone del nord prevalentemente colpite dall’epidemia. Sembrerebbe proprio che questa tragedia che ha causato decine di migliaia di morti solo nel nostro paese, molti dei quali lavoratori contagiati proprio negli ambienti di lavoro, non ci abbia insegnato niente". 

"Dal momento che esistono i decreti ed i protocolli - conclude la nota - non capiamo il perché si debba continuare ad aspettare così a lungo l’applicazione di misure di protezione ponendo a rischio continuo la salute dei lavoratori. Come organizzazione sindacale chiediamo alle istituzioni e alle autorità competenti la messa in atto di ciò che la legge stabilisce in materia di sicurezza anti Covid nei settori portuali". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento