rotate-mobile
Cronaca

Tentato omicidio a Cecina, in un biglietto il piano del 65enne arrestato: uccidere la moglie e suicidarsi

L'uomo ha aspettato la donna sotto casa per colpirla e poi, secondo quanto trovato scritto dai militari, si sarebbe suicidato. La donna è ricoverata in terapia intensiva in prognosi riservata

Restano gravissime le condizioni della donna di 62 anni che nella mattinata di lunedì 19 luglio è stata accoltellata dal marito a Cecina, in via Ginori, durante una lite, mentre stava rientrando a casa dopo una passeggiata con i cani. L'uomo, un pensionato di 65 anni, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, prima l'ha colpita con schiaffi e pugni, poi ha estratto un coltello a serramanico con una lama di 16 centimetri dalla tasca e le ha sferrato vari colpi all'addome, perforandole l'intestino. Subito dopo si è dato alla fuga, ma i carabinieri l'hanno intercettato e arrestato per tentato omicidio. Adesso si trova in carcere.

La donna, invece, è stata operata d'urgenza ed è al momento ricoverata, in prognosi riservata, nel reparto di terapia intensiva del presidio ospedaliero cecinese. Secondo quanto emerso i due coniugi sarebbero in via di separazione da alcuni mesi. Ieri, come anticipato dall'agenzia Adnkronos, nella casa presa in affitto dal 65enne è stato trovato un biglietto in cui l'uomo avrebbe manifestato le intenzioni di uccidere la moglie e poi di togliersi la vita. I carabinieri hanno inoltre recuperato vicino alla pista ciclabile, lungo il fiume Cecina, anche il coltello usato per colpire la donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio a Cecina, in un biglietto il piano del 65enne arrestato: uccidere la moglie e suicidarsi

LivornoToday è in caricamento