Una campagna per tutelare i nidi delle tartarughe marine

"Chi trova un nido, trova un tesoro" è il titolo dell'iniziativa volta ad aiutare la nidificazione delle testuggini

Preservare la nidificazione delle tartarughe marine: questo l'obiettivo della campagna  "Chi trova un nido trova un tesoro" lanciata dalla regione Toscana, insieme all'Osservatorio toscano per la biodiversità, Arpat e Guardia Costiera. L'iniziativa è stata presentata, nella mattina del 9 aprile, all'Acquario di Livorno nella suggestiva cornice della Sala del Relitto e che in questi giorni festeggia i 2 anni dal riconoscimento come Centro Recupero di tartarughe. La campagna lanciata vuole insegnare ai cittadini come riconoscere un nido di tartaruga e a chi ne individua uno sarà sufficiente telefonare al 1530 della Guardia Costiera, la quale attiverà il meccanismo di protezione dell'area. Grazie alle segnalazioni, l'anno scorso è stato possibile circoscrivere le zone di nidifica e creare corridoi protetti di avvio verso mare per centinaia di tartarughine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Messico, livornese muore a 33 anni folgorato da una scarica elettrica mentre pesca

  • Venturina, cade dalle scale di casa e precipita per oltre tre metri: grave 45enne

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Palazzo Grande, nei fondi dell'ex bar Dolly arriva il Surfer Joe: apertura ad aprile

  • Badanti non dichiarano il reddito: scoperta evasione fiscale di 300mila euro

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

Torna su
LivornoToday è in caricamento