rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Violenta e minaccia di morte la compagna: arrestato

L'uomo era in prova ai servizi sociali con l'accusa di spaccio, ma si sarebbe reso protagonista di gravi atti intimidatori nei confronti della convivente

Era in prova ai servizi sociali dopo essere stato condannato per spaccio di sostanze stupefacenti, ma per S.E., cittadino italiano del 1975, si sono comunque aperte le porte del carcere a causa dei ripetuti maltrattamenti che avrebbe riservato alla convivente. L'indagine del magistrato dell'ufficio di sorveglianza di Livorno, grazie alle denunce sporte dalla donna e accogliendo la richiesta dell'ufficio prevenzione generale e del soccorso pubblico, ha portato a galla il grave comportamento dell'uomo nei confronti della compagna con cui aveva una relazione da quattro anni. Il 44enne si sarebbe reso protagonista di numerose aggressioni sia fisiche sia psicologiche arrivando persino a costringere la convivente a subire atti sessuali, con connesse minacce di morte e tentativi di soffocamento per strangolamento. Per questi motivi, come detto, è stato condotto nel carcere di Livorno dagli uomini della squadra delle volanti in sinergia con gli agenti della squadra mobile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta e minaccia di morte la compagna: arrestato

LivornoToday è in caricamento