Calcio

Promozione, il Venturina è pronto per la nuova stagione. L'allenatore Verdiani: "Obiettivo primario mantenere la categoria"

Una panoramica sulla squadra biancoazzurra, attesa domenica 19 settembre a Monterotondo per la Coppa Italia Promozione. Parla il tecnico: "Vogliamo far crescere i nostri giovani e inserirli in prima squadra"

Nella settimana che porta il Venturina alla prima gara ufficiale della stagione, in programma domenica 19 settembre a Monterotondo contro la formazione locale e valevole per il primo turno di Coppa Italia Promozione, il tecnico dei biancoazzurri Diego Verdiani traccia, nell'intervista rilasciata a LivornoToday, un primo bilancio del precampionato, parlando anche di obiettivi e auspici per l'annata calcistica alle porte.

"Questa preparazione sapevo che non sarebbe stata come le altre - dice Verdiani -. Prima di tutto doveva servire per tornare alla normalità dopo sette mesi in cui siamo stati fermi a causa della pandemia e, di conseguenza, più che al risultato delle amichevoli, mi è interessato prestare attenzione al modo in cui la squadra stava in campo, alla condizione atletica, cercando di ridurre al minimo gli infortuni muscolari che dopo uno stop così lungo sono da mettere in preventivo. Il serio infortunio occorso prima dell'inizio della preparazione al capitano Martini è davvero un peccato: adesso sta e stiamo lavorando per recuperare al meglio e siamo fiduciosi anche per un suo rientro prima della fine dell'anno".

Il Venturina si è reso protagonista di un buon precampionato, nel quale ha disputato tre amichevoli con avversari Fontanablanda (Prima categoria), Donoratico (Prima categoria) e Riotorto (Seconda categoria). "Nonostante il risultato di parità - sostiene il tecnico biancoazzurro - la partita in cui ho visto più cose positive è stata quella col Donoratico, perché ho visto una squadra che ha cominciato ad esprimersi bene sia sul piano tattico che su quello atletico, dimostrando di aver recepito tutto quanto provato nel corso di questa fase di preparazione". 

Verdiani prosegue dichiarando gli obiettivi del Venturina nella prossima stagione: "L'obiettivo primario sarà quello di mantenere la categoria. Il secondo obiettivo, che non è però così secondario, è quello di far crescere i ragazzi che ogni anno portiamo in prima squadra. Abbiamo un ottimo settore giovanile, che nelle ultime stagioni sta crescendo in modo straordinario e questo grazie alla società, a tutti gli staff e gli allenatori passati da Venturina in questi anni. Si tratta di un lavoro eccelso, svolto nell'ottica di abbattere i costi e di portare più ragazzi possibili in prima squadra, come stà già accadendo da diversi anni. Abbiamo una squadra molto giovane, costituita per buona parte da prodotti del nostro settore giovanile, anche se in un contesto del genere è fondamentale la presenza anche di qualche giocatore più esperto. I nostri ragazzi devono ambire a giocare in categorie superiori e Venturina è l'ambiente ideale per la crescita di un giovane. Obiettivo mantenimento della categoria, dunque, ma senza porci limiti, non si sa mai cosa può accadere".

Giunto alla terza stagione sulla panchina della prima squadra del Venturina e all'undicesima in generale come allenatore all'interno di questa società, Verdiani conclude presentando il debutto ufficiale della stagione a Monterotondo: "Stiamo facendo un'ottima settimana per prepararci a questa partita. La Coppa ci interessa, perché vincere fa sempre morale e questo vale ancor di più per una squadra giovane come la mia che attraverso le vittorie può acquistare sempre più fiducia nei propri mezzi. L'intento è di partire nel miglior modo possibile già da domenica, ovviamente rispettando l'avversario".

Ringraziamo Diego Verdiani per la disponibilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, il Venturina è pronto per la nuova stagione. L'allenatore Verdiani: "Obiettivo primario mantenere la categoria"

LivornoToday è in caricamento