menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie C | Renate-Livorno 0-2, le pagelle: Marsura e Murilo killer, Di Gennaro monumentale

Prestazione sopra le righe della formazione amaranto, che espugna per 0-2 il campo dei nerazzurri. È il primo successo stagionale per i ragazzi di Dal Canto

+++ Rivivi la cronaca di Renate-Livorno+++

Prima vittoria della stagione per il Livorno, che ha espugnato per 0-2 il campo del Renate nella settima giornata del girone A di Serie C.

Romboli 6: brivido quando, al 23' del primo tempo, tergiversa troppo nel rinvio e per poco non combina un pasticcio. Per il resto si fa trovare sempre pronto sui tentativi dei padroni di casa

Parisi 7: attento quando c'è da difendere, pericoloso quando si proietta in avanti. L'ex terzino del Siracusa conferma quanto di buono fatto vedere nella sfida con il Novara e si conquista anche il penalty poi trasformato da Murilo

Di Gennaro 7,5: sfida da ex per il capitano amaranto, che guida la retroguardia con personalità e sicurezza non sbagliando mai niente. Un lusso per la categoria

Deverlan 6,5: sempre preciso e attento, si rende protagonista di un paio di chiusura provvidenziali, come quella che nel corso del primo tempo ferma Maistrello lanciato a rete

Porcino 6: concentrato per tutti e novanta i minuti, tiene la posizione garantendo protezione a Marsura, svincolato così da particolari compiti difensivi

Agazzi 6,5: concreto e solido, come sempre. L'ex Foggia, in questa categoria, è sprecato: godiamocelo

Haoudi 6,5: ormai questo ragazzino è già diventato una certezza. Gioca con la sicurezza di un veterano, cercando anche la conclusione dalla distanza: segno di personalità

Pallecchi 6,5: un po' in ombra nel primo tempo, si rifà nella ripresa, quando riesce finalmente ad entrare maggiormente nel vivo del gioco

Murilo 7,5: si sbatte, confeziona l'assist per l'1-0 di Marsura e trasforma con freddezza il penalty per il raddoppio. Corre fino al 93'

Marsura 7 un gol che mancava da una vita, dalla doppietta realizzata lo scorso ottobre contro il Chievo. Speriamo che sia l'inizio della rinascita: se motivato, in Serie C può spaccare le partite (92' Canessa sv)

Mazzeo 6,5: meno centravanti e più regista, non riesce mai a calciare verso la porta avversaria, ma svolge un lavoro utilissimo per la squadra. Dopo il disastro dell'annata scorsa, finalmente sembra giocare con il giusto atteggiamento (84' Morelli sv)

Dal Canto 8: lavorare in queste condizioni sarebbe impossibile per molti, ma non per il tecnico di Castelfranco, ormai abituato a situazioni analoghe dopo le esperienze di Arezzo e Siena. Malgrado una rosa ridotta numericamente ai minimi termini, riesce a mandare in campo una squadra ordinata e con le idee chiare, compatta in fase difensiva e pungente in attacco. Con gli opportuni rinforzi ci farà divertire

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento