Lunedì, 14 Giugno 2021
Livorno Calcio

Perugia-Livorno, le interviste. Tramezzani: "Troppe assenze. La salvezza? Ci crediamo ancora"

Il tecnico analizza la sconfitta del Curi e guarda al futuro: "Bene il primo tempo, anche se ci è mancata la cattiveria. Io continuo a pensare che questo gruppo abbia qualità importanti"

Solamente due punti conquistati in sei partite. La scossa, che Tramezzani avrebbe dovuto dare con il suo arrivo in panchina, non c'è stata. Colpe sicuramente non sue se si pensa che la società, con la squadra ultima in classifica, al 27 di gennaio non ha ancora fatto uno straccio di acquisto. Il tecnico, come ormai ci ha abituato, continua a guardare avanti sperando che dal mercato qualcosa possa arrivare. La sconfitta per 1-0 contro il Perugia è stata figlia di imprecisione e di poche alternative a disposizione come lo stesso allenatore ha ammesso: "Nel primo tempo abbiamo tenuto bene il campo anche se ci è sempre mancato l'ultimo passaggio probabilmente per mancanza di lucidità. Nella ripresa invece abbiamo più puntato sul possesso palla, ma ci è mancata la giusta cattiveria. Purtroppo oggi le assenze hanno pesato così come pesa la classifica. Purtroppo iniziano a essere tanti i punti gettati al vento e questo incide sul morale. Io comunque voglio continuare a crederci finché potrò". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Livorno, le interviste. Tramezzani: "Troppe assenze. La salvezza? Ci crediamo ancora"

LivornoToday è in caricamento