Serie C, Albinoleffe-Livorno: le probabili formazioni. Dal Canto: "Nessuna scusante, in campo per vincere"

Amaranto all'esordio in campionato, ma a tenere banco è il caos societario: Navarra e il gruppo Banca Cerea ai ferri corti

Un esordio nel caos. Il Livorno, reduce dalla sconfitta per 2-1 contro la Pro Patria nel primo turno di Coppa Italia, farà il proprio debutto nel campionato di Serie C 2020/2021 contro l'Albinoleffe (fischio d'inizio alle 15 di domenica 27 settembre allo stadio "Città di Gorgonzola") in un clima di tempesta. Sì, perché la guerra intestina all'interno della società, che vede contrapposti il neopresidente Rosettano Navarra da un lato e il gruppo Banca Cerea dall'altro, sembra tutt'altro che vicina ad una conclusione, con la possibilità di giungere ad un armistizio che, ad oggi, appare remota. Una situazione che sta mettendo a dura prova la pazienza del tecnico Alessandro Dal Canto, costretto fin qui a fare i conti solamente con cessioni (Gasbarro al Padova, Bogdan alla Salernitana e D'Angelo all'Avellino). Nessun acquisto è stato infatti ad oggi ufficializzato dal club, visto che, ancora, non è stata presentata alla Figc la fideiussione (c'è tempo fino al 5 ottobre, ndr).

Dal Canto: "Non vogliamo scusanti, in campo con aggressività"

Il tecnico, che dovrà fare i conti anche con l'assenza dello squalificato Gonnelli, sarà così costretto a mandare in campo una formazione sperimentale, nella quale potrebbero trovare spazio anche i giovani Neri e Haoudi. "Non dobbiamo stare a piangere tutte le volte per la situazione dei calciatori non ancora tesserati - ha dichiarato Dal Canto alla vigilia del match come riporta il sito ufficiale del Livorno calcio -. Ho già parlato prima della gara di mercoledì scorso, ora basta. Non siamo vittime. Quelli che compongono il gruppo bastano ed avanzano per fare una partita di calcio di buon livello, non voglio scusanti. Andiamo a fare la nostra partita con massimo impegno. A livello tecnico sarà una gara simile a quella di coppa, anche l'Albinoleffe è un avversario di categoria ben rodato nei meccanismi e nelle idee tattiche. Se vorremo avere la supremazia - ha aggiunto -, dovremo per prima cosa correre come loro. Quando avremo corso come loro, ci vorrà la giusta voglia di vincere, poi la tecnica. Giocheremo su un campo piccolo e stretto, sarà una partita da interpretara con buon ritmo e giusta aggressività".

L'allenatore si è poi soffermato sulla formazione da opporre ai lombardi: "Stiamo valutando quale possa essere la soluzione nei vari reparti, anche davanti ci sono molte alternative. Abbiamo la necessità di portare il risultato dalla nostra parte perché da domani i punti iniziano a pesare. Nell'ultima partita - ha concluso - è stato importante vedere che la squadra fisicamente non ha avuto flessioni".

Albinoleffe-Livorno, le probabili formazioni

Albinoleffe (3-5-2): Savini; Cerini, Mondonico, Canestrelli; Gusu, Trovato, Nichetti, Galeandro, Petrungaro; Tomaselli, Cori. Allenatore: Zaffaroni
Livorno (4-4-2): Neri; Parisi, Boben, Marie Sainte, Bresciani; Morelli, Agazzi, Haoudi, Marsura; Murilo, Braken. Allenatore. Dal Canto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Nuovo Dpcm | Divieto di asporto per bar dopo le 18, musei riaperti e spunta la zona bianca: l'annuncio di Speranza

  • Palpeggia una ragazza in piazza della Repubblica e poi scappa: 28enne fermato e arrestato

  • Coronavirus: 64 positivi tra Livorno e provincia, 507 in Toscana. Il bollettino di mercoledì 13 gennaio

Torna su
LivornoToday è in caricamento