rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Rugby

Rugby Livorno stabile al terzo posto

Giornata di riposo nel girone 2 della serie B. Nel prossimo turno Bahsa e compagni affronteranno Civitavecchia

Successo con bonus per il Modena sullo Jesi (5 punti a 0 in classifica). In questa prima domenica del mese di febbraio, nel recupero della 12° giornata, 1° di ritorno di B, girone 2, non disputata domenica scorsa per il maltempo, gli emiliani si sono imposti sui marchigiani 30-14. Nuovo rinvio della partita della gara valida per la 2° di andata tra CUS Siena e Parma'31: per la neve caduta in settimana sulla città del Palio, si è deciso di far slittare l'incontro al 17 marzo. Alla ripresa del campionato, il 17 febbraio, il Livorno Rugby sarà impegnata sul campo del Civitavecchia, rimasta l'unica squadra imbattuta del girone. Poi, il 3 marzo, sfida esterna con l'Amatori Parma. I biancoverdi torneranno a calcare il campo amico 'Carlo Montano' solo il 10 marzo, contro il Reno Bologna. Il Livorno Rugby, imbottito di giovani alle prime armi nel ruvido mondo della serie B, stanno disputando un campionato ricco di contenuti. Un torneo utilissimo per far crescere i tanti ragazzi ed aprire un nuovo ciclo. Brillante il ruolino di 8 successi e 4 sconfitte. Il diciassettenne mediano di apertura Simone Gesi, in questa sua prima annata tra i seniores, si sta già dimostrando un vero trasinatore: favolosa la sua prova contro il Romagna, domenica scorsa. Prezioso come il pane l'innesto, giunto a stagione in corso, del terza linea Dario Basha. I livornesi sono in grado di togliersi non poche soddisfazioni nelle restanti 10 giornate. Al termine della regular season, solo la prima celebrerà il salto di categoria (mentre le ultime due retrocederanno in C). Ad essere realisti, a questo punto, considerando il valore delle prime tre in graduatoria, occorrerebbe un vero e proprio miracolo sportivo ai labronici per centrare il salto di categoria. Per tenere accesa la (flebile) speranza, occorrerebbe imporre, alla ripresa del torneo, il primo stop al Civitavecchia (secondo in graduatoria con un favoloso ruolino di 11 successi e 1 pareggio). I laziali, senza la penalizzazione di 4 punti (dettata da motivi non legati alla prima squadra, ma alla mancata disputa, nella scorsa annata, delle partite obbligatorie di una rappresentativa giovanile) sarebbero primi da soli. All'andata, il Civitavecchia si è imposto a Livorno 5-20: dopo quello stop, i biancoverdi, in casa, hanno vinto 6 partite su 6 (ottenendo in tutto la bellezza di 29 punti su 30 disponibili).
Questa la nuova classifica: Florentia 52 p.; Romagna e Civitavecchia* 50; Livorno 41; Am. Parma e Modena 33; Parma'31** 29; CUS Siena** 19; Jesi 17; Rieti* 14; Reno 10; Vasari*** -7. *Civitavecchia e Rieti scontano 4 punti di penalizzazione; **Parma'31 e CUS Siena e 1 partita in meno; ***Vasari sconta 8 punti di penalizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby Livorno stabile al terzo posto

LivornoToday è in caricamento