Sulla strada per Kobane, il racconto per immagini della diaspora curda

Il documentario, realizzato da Enrico Del Gamba per Orange Tape, sarà proiettato giovedì 9 gennaio alla Goldonetta

"Sulla strada per Kobane", documentario che verrà proiettato in anteprima giovedì 9 gennaio alla Goldonetta ore 21.30, prodotto dallo studio Orange Tape in collaborazione con Ame Pix, è stato realizzato dal giovane videoreporter livornese Enrico Del Gamba durante un suo viaggio attraverso il confine turco-siriano, e racconta la diaspora del popolo curdo durante i primi anni della guerra civile siriana. La serata evento in cui verrà proiettata l'opera ha ottenuto il patrocinio del Comune di Livorno, azione non casuale.

"Il patrocinio del Comune di Livorno a questa proiezione - ha dichiarato il sindaco Luca Salvetti -  è il risultato della nostra presa di posizione come Giunta e Amministrazione Comunale nei confronti dell'emergenza umanitaria in Siria. La città di Livorno è vicina all'associazione Mezzaluna Rossa Kurdistan per il lavoro che porta avanti nel sostegno del popolo siriano".

Realizzatori dell'opera sono Enrico Del Gamba e il fotoreporter Giacomo Sini, candidato ai World Press Photo del 2020 e vincitore di un premio al Tokyo International Photo Awards, con il supporto di Alican Yldiz, cittadino turco del Kurdistan del Nord e fondatore dell'associazione Mezzaluna Rossa Kurdistan Onlus. Del Gamba, che ha conosciuto Yldiz e la sua storia nel 2015, ha deciso di seguire armato di telecamera una spedizione umanitaria in Turchia e raccontarla.

Del Gamba: "Realizzare questo documentario ha cambiato il mio sguardo sulle cose"

"Quello che è successo in seguito ha cambiato il mio modo di vedere il mondo - spiega Enrico Del Gamba  - legandomi a persone tanto diverse dalla mia cultura quanto lontane dalla mia terra e ponendo le basi per il mestiere che da lì in poi avrei seguito: il video-reporter".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il documentario ha una grande importanza dal punto di vista didattico- pedagogico -  ha affermato l'assessore con delega alla cooperazione e pace Barbara Bonciani. "Attraverso la narrazione di una storia, si racconta la guerra in Siria e la diaspora di un popolo. Spero che Livorno sia la prima sede di partenza del documentario e che venga proiettato anche in altre città italiane. Tutti i cittadini ed i giovani devono conoscere la storia del popolo siriano".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isola d'Elba, avvistato lo "yacht più costoso del mondo": foto

  • Elezioni regionali, Toscana al voto | Exit poll, proiezioni e risultati definitivi: lo spoglio in diretta

  • Elezioni regionali, il voto in Toscana: preferenze a candidati e liste

  • Scuola, vietato ammalarsi: il protocollo Covid "imprigiona" le famiglie. Le mamme: "Servono test più rapidi e meno invasivi"

  • Elezioni Toscana, la composizione del nuovo Consiglio regionale: al Pd 22 seggi, 9 alla Lega

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse a Livorno venerdì 25 settembre: previsti temporali, vento e mareggiate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento