rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Attualità

Magna Clousers, lavoratori in sciopero. La Fiom: "Gestione delle ferie sbagliata, dall'azienda nessun confronto"

Gli operai hanno incrociato le braccia per 4 ore nel pomeriggio del 5 gennaio. Il sindacato: "Abbiamo più volte chiesto un incontro"

Venerdì 5 gennaio alla Magna di Guasticce (Collesalvetti), azienda del settore automotive e specializzata in serrature per auto con circa 530 dipendenti, è stato proclamato uno sciopero di 4 ore alla fine di ogni turno di lavoro per protestare "contro le decisioni unilaterali dell’azienda sulla gestione delle ferie dei lavoratori". 

Alla Magna è aperta la cassa integrazione e, come fatto sapere dalla Fiom, "bisognerebbe che vi fossero chiari criteri di scelta sulla rotazione dei lavoratori, precisando che la gestione delle ferie non è uno strumento di flessibilità nella mani dell’impresa. La Rsu aveva provato a cercare un confronto con la direzione aziendale, ma a quanto pare non hanno ricevuto riscontro. L’azienda sta assumendo da un po’ di tempo comportamenti a tratti provocatori, probabilmente tesi a deviare l’attenzione per non affrontare una seria discussione riguardo i piani industriali, le prospettive e gli investimenti". 

"L’azienda ha il dovere di confrontarsi con la Rsu e le organizzazioni sindacali riguardo alle previsioni dell’attività produttiva, ai programmi che comportino, anche all’estero, nuovi insediamenti industriali o ampliamenti di quelli esistenti e le prevedibili implicazioni degli investimenti predetti anche sull’occupazione, nonché sugli indicatori di bilancio e l’andamento recente e prevedibile dell’attività dell’impresa. Non a caso, come organizzazioni sindacali, abbiamo richiesto alla Regione Toscana di convocare un incontro con l’azienda e di riprendere il confronto in sede istituzionale, ma la direzione aziendale sembra stia facendo resistenze per non presentarsi". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magna Clousers, lavoratori in sciopero. La Fiom: "Gestione delle ferie sbagliata, dall'azienda nessun confronto"

LivornoToday è in caricamento