Primi sintomi della gravidanza: come capire se sei incinta

Ecco tutti i segnali che potrebbero svelare l'attesa di un bambino

Individuare precocemente i primi segni di una gravidanza non è sempre semplice. Questi, infatti, possono variare sensibilmente da donna a donna sia per tipologia sia per intensità, oltre a poter essere talvolta confusi con i sintomi della sindrome premestruale. Tuttavia è possibile individuare alcuni segnali comuni che si riscontrano nelle prime settimane seguenti il concepimento.

I sintomi delle prime settimane di gravidanza

La prima settimana di gravidanza può passare spesso sotto completo silenzio, con i primi segnali che rimangono lievi e quasi impercettibili. Esistono tuttavia alcuni sintomi che possono comparire sin dai primi giorni dopo il concecipemento e che, gradualmente, tendono ad accentuarsi a causa dell'innalzamenteo dell'ormone della gravidanza, il beta-HCG.

I primi sintomi più frequenti di una gravidanza sono:

  • macchie di sangue: possono verificarsi dai 6 ai 12 giorni dopo la fecondazione e sono dovute all'annidamento dell'ovulo fecondato nella parete uterina;
  • crampi;
  • tensione e gonfiore del seno;
  • sensibilità e/o fastidio ad alcuni tipi di odori;
  • sbalzi di umore, irritabilità e forte emotività;
  • fame o appetito incostante;
  • stanchezza;
  • nausea e/o acidità di stomaco;
  • mal di schiena e/o mal di testa.

I sintomi di una gravidanza a partire dal primo mese... e nei mesi successivi

Oltre all’assenza di mestruazioni, che è il primo e più concreto sintomo di una gravidanza, ci sono sintomi che si manifestano a partire del primo mese e che, solitamente, si protraggono per i primi tre mesi:

  • dolore al seno;
  • nausea e vomito;
  • stanchezza, fatica e sonnolenza;
  • minzione frequente (sentire il bisogno di fare pipì molto frequentemente).

Come essere sicura di essere incinta?

Nel caso in cui siate alle prese con uno o più di questi sintomi, esiste la possibilità che siate rimaste incinte. Per esserne sicure al 100%, è necessario fare un test di gravidanza (come questo della Clearblue). Il test di gravidanza urinario è quello più economico e diffuso ed è affidabile fin dal primo giorno di ritardo del ciclo. 

Esistono poi anche dei test urinari precoci, che possono essere effettuati alcuni giorni prima della presunta data delle mestruazioni (come questo di One Step, che può essere utilizzato fino a 5 giorni prima dell’inizio del ciclo).

Inoltre, sul mercato europeo e italiano, è stato da poco lanciato un test di autodiagnosi per la rilevazione precoce dell’ormone della gravidanza nel sangue. Questo test, attraverso la puntura del polpastrello con un ago integrato nello stick, riesce a rilevare precocemente la presenza di Beta hCG nel sangue, permettendo contemporaneamente una stima della data del concepimento. Si chiama First To Know e può essere acquistato in farmacia senza prescrizione medica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isola d'Elba, avvistato lo "yacht più costoso del mondo": foto

  • Elezioni regionali, Toscana al voto | Exit poll, proiezioni e risultati definitivi: lo spoglio in diretta

  • Elezioni regionali, il voto in Toscana: preferenze a candidati e liste

  • Scuola, vietato ammalarsi: il protocollo Covid "imprigiona" le famiglie. Le mamme: "Servono test più rapidi e meno invasivi"

  • Rosignano, tromba d'aria scoperchia case e devasta il Circolo Canottieri: diversi feriti. Video

  • Elezioni Toscana, la composizione del nuovo Consiglio regionale: al Pd 22 seggi, 9 alla Lega

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento