Sgominata maxi rete di spacciatori, 19 arresti: uno di loro vendeva droga portandosi dietro la figlia neonata

Operazione della guardia di finanza: tra i consumatori anche 11 minorenni. In totale sono stati sequestrati 15 kg di sostanze stupefacenti e 30mila euro in contanti

Diciannove persone arrestate, 30 indagate, 15 chilogrammi di droga e 30mila euro in contanti sequestrati. Questo il bilancio dell'operazione "Time out", diretta dalla procura di Livorno e condotta dalla guardia di finanza, che ha sgominato una maxi rete di spaccio tra sud americani, africani e livornesi la quale aveva interessato alcuni quartieri cittadini: da piazza Garibaldi ad Antignano fino ad arrivare nell'area industriale di Stagno. Qui è stato scoperto un terreno utilizzato per la coltivazione di marijuana all'interno del quale sono state sequestrate una ventina di piante di cannabis. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini, sotto la guida del sostituto procuratore della Repubblica di Livorno, Sabrina Carmazzi, hanno permesso di monitorare 1.800 cessioni di droga destinate al consumo personale di assuntori abituali, tra i quali purtroppo 11 minorenni.  Emblematico il caso di un papà livornese, classe 1994, che, per passare inosservato ed eludere eventuali controlli, si era recato a un incontro per lo scambio di droga con la figlia neonata nel passeggino. In una sola settimana, ha occultato nella propria abitazione oltre 6 chili di hashish. In un'altra occasione è stato scoperto con una borsa frigo con all'interno 3 chili di hashish suddivisi in 29 panetti. L'uomo, oltre a essere stato tratto in arresto, è stato denunciato anche per evasione, avendo violato la misura cautelare successivamente disposta degli arresti domiciliari e per aver occupato abusivamente una casa popolare. 

_DSC5161logo-2

In totale sono state 100 le perquisizioni effettuate dalle fiamme gialle che, oltre alle denunce e arresti, hanno permesso di segnalare 16 le persone alle competenti prefetture per l'acquisto e la detenzione di droga per uso personale.

_DSC5052logo-2

Complessivamente, le attività svolte hanno permesso di sequestrare 13 chili di hashish, 2 chili di marijuana, due etti di cocaina, dosi di eroina, boccette di metadone, sostanza da taglio, piante di marijuana e oltre 30mila euro di contanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in viale Ippolito Nievo | Rider distrugge il distributore con la pompa della benzina, ma le telecamere riprendono tutto. Video

  • Nubifragio Livorno | Piogge e forte vento, la protezione civile: "Non uscite di casa"

  • Caos Livorno, i soldi non ci sono: si rischia l'esclusione dal campionato. Navarra: "Ore contate, ma c'è uno spiraglio"

  • Coronavirus Livorno, distribuzione gratuita di mascherine dal 4 dicembre: ecco dove

  • Allerta meteo arancione sabato 5 dicembre: chiusi scuole, parchi e cimiteri

  • Nuovo Dpcm Natale | Spostamenti, ristoranti, cenone, messe e coprifuoco: le misure nella bozza del governo

Torna su
LivornoToday è in caricamento