rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca

Coronavirus, caso sospetto a Livorno: ricoverato un 60enne di ritorno dalla Cina

Attivate le procedure di isolamento per un livornese tornato da un viaggio a Shangay. Il paziente è stato affidato al reparto di malattie infettive diretto dal professor Spartaco Sani. Mercoledì i risultati delle analisi

Un uomo livornese di 60 anni è stato ricoverato all'ospedale di Livorno come caso sospetto di Coronavirus. A darne notizia, questa sera di martedì 4 febbraio, è l'Asl Toscana Nord Ovest che precisa come siano state attivate le procedure di isolamento previste a livello nazionale. Il paziente, in attesa dei risultati delle analisi che dovrebbero arrivare già nella mattinata di domani mercoledì 5 febbraio, si trova al reparto di Malattie Infettive diretto dal primario Spartaco Sani.

Caso sospetto di Coronavirus a Livorno, mercoledì i risultati delle analisi 

"L'uomo, tornato domenica scorsa da Shangay per un viaggio di lavoro, ha accusato uno stato di malessere generale che l'ha indotto a chiamare il 118 - spiega il comunicato dell'Asl -. È stato così prontamente attivato il protocollo di isolamento previsto a livello nazionale. Il paziente è stato portato direttamente nel reparto, senza passare dal pronto soccorso. Il prelievo è stato inviato, come indicato dalla Regione Toscana, al laboratorio di Virologia della Azienda ospedaliera universitaria di Siena. Il responso arriverà nella mattinata di domani. L'uomo si trova comunque in buone condizioni seppur in stato di isolamento preventivo".

+++Aggiornamento 5 febbraio 2020, ore 13+++

Sono negativi i risultati delle analisi effettuatti sul paziente ricoverato in isolamento all'ospedale di Livorno come caso sospetto di Coronavirus. L'uomo, un 60enne di Livorno, non avrebbe dunque contratto il virus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, caso sospetto a Livorno: ricoverato un 60enne di ritorno dalla Cina

LivornoToday è in caricamento