Discarica abusiva e abbandono di rifiuti: denunciati due imprenditori livornesi

Operazione della guardia di finanza. Sul retro dell'azienda sono stati trovati: pneumatici fuori uso, batterie ed oli esausti, barattoli di vernice ed alcune lastre di eternit

Due imprenditori livornesi denunciati e sequestro di una discarica abusiva contenente 5 tonnellate di rifiuti speciali. Questo il risultato di un'indagine dei finanzieri della stazione navale di Livorno. Durante il sopralluogo, le fiamme gialle hanno scoperto, sul retro della sede amministrativa della società, molti cumuli di rifiuti composti da residui di lavorazioni edili, pneumatici fuori uso, batterie ed oli esausti, barattoli di vernice usati ed alcune lastre di eternit.

Tutti i materiali erano completamente abbandonati, come riporta la guardia di finanza in una nota, e senza alcun rispetto delle normative ambientali. I finanzieri hanno proseguito l'ispezione controllando tutte le licenze ambientali in possesso della società. Dalle indagini è emerso che uno degli autocarri utilizzato per le attività della ditta era sprovvisto della necessaria autorizzazione per il trasporto dei rifiuti e che sia l'area che il veicolo usato impropriamente erano di proprietà di un'altra azienda che concedeva gratuitamente l'uso di tali beni. 

Al termine del sopralluogo, l'area, i rifiuti e il veicolo sono stati sequestrati, mentre i rappresentanti legali delle due società coinvolte (un 72enne e un 57enne, entrambi livornesi) sono stati denunciati per abbandono di rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

Torna su
LivornoToday è in caricamento