Il marchio Breaking Bad su mezzo chilo di hashish nascosto nella cabina armadio: arrestato 24enne livornese

Il giovane era stato fermato dalla finanza per un controllo sul lungomare di Antignano. La droga nascosta in un cofanetto nella propria abitazione

Il marchio di fabbrica, quel Walter White professore di chimica malato di cancro che si mette a spacciare droga per garantire un futuro alla famiglia. Di Breaking Bad, la serie di successo targata Netflix, c'è però soltanto questo, un adesivo appiccicato sui panetti di hashish ritrovati a casa di un 24enne livornese, poi arrestato dalla guardia di finanza.

Il set, senza luci e telecamere per le riprese, è il lungomare di Antignano, dove il giovane è stato fermato per un controllo dai cani antidroga delle fiamme gialle e trovato in possesso di un pezzo di fumo. Abbastanza per la successiva perquisizione in appartamento, dove i finanzieri hanno trovato mezzo chilo di hashish, suddiviso in cinque panetti, nascosto in un cofanetto all'interno della cabina armadio della camera da letto. Sequestrati anche un coltellino per tagliare la sostanza stupefacente e un bilancino elettronico di precisione. Su disposizione dell'autorità giudiziaria, per il 24enne sono quindi scattati gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Coronavirus, a Livorno ventunenne in isolamento: "Asintomatico, ma ha avuto contatti con persona positiva"

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

  • Amuchina fatta in casa: la ricetta dell'Oms

  • Droga, maxi sequestro nel porto di Livorno: fermate 3 tonnellate di cocaina diretta in Francia

  • Tragedia a Piombino, 49enne muore nello scontro tra auto e camion

Torna su
LivornoToday è in caricamento