Morì in discoteca a 19 anni, chiuse le indagini: due indagati per il decesso di Erika Lucchesi

La giovane aveva accusato un malore, che purtroppo le è stato fatale, in una discoteca di Sovigliana. L'avviso è stato recapitato a un 28enne già in carcere e a uno degli amici della ragazza

Si sono chiuse le indagini da parte della procura di Firenze per la morte di Erika Lucchesi, la 19enne livornese deceduta in una discoteca di Sovigliana nel comune di Vinci dopo aver accusato un malore. Come riporta FirenzeToday, due gli indagati per quanto successe al Jaiss: si tratta di un 28enne di origine tunisina arrestato lo scorso 22 luglio con l'accusa di aver venduto alla giovane quattro pasticche di ectasy e un amico della ragazza. Entrambi sono accusati in concorso di morte in conseguenza di altro delitto e spaccio di sostanze stupefacenti. Secondo quanto ricostruito dalle indagini coordinate dal pm Fabio Di Vizio, infatti la 19enne morì nel locale a causa di un malore dovuto all'assunzione di droga

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito, il pusher, una volta venuto a conoscenza di quanto fosse accaduto all'interno del locale, avrebbe regalato le pasticche che gli erano rimasti agli altri avventori della discoteca in maniera da risultare pulito ai controlli da parte dei carabinieri che intervenirono sul posto. Nel 2018 l'attività delle discoteca era stata sospesa dopo un controllo effettuato la notte di Halloween, in occasione del quale i militari trovarono droga già divisa in dosi nel guardaroba e nella hall. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

  • Livorno, inizia l'era di Giorgio Heller: "Piazza importante, pronti a rinforzare la squadra. Le pendenze? Saranno saldate"

  • Coronavirus nelle Rsa, boom di casi: oltre 100 i positivi tra ospiti e operatori. E Coteto diventa struttura Covid

  • Coronavirus: 109 positivi tra Livorno e provincia, 1290 in Toscana. Il bollettino di venerdì 23 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento