Tragedia in via della Fontanella, 54enne muore nel sonno accanto alla moglie

La drammatica scoperta della moglie al risveglio: il marito, Massimo Melini, era disteso nel letto, privo di vita. Il ricordo di amici e colleghi: "Uomo corretto, lavoratore onesto, padre amabile"

È morto nel sonno e soltanto quando la moglie si è svegliata, chiamandolo ripetutamente senza ricevere risposta, si è resa conto che il marito era disteso sul letto, senza vita. Una morte improvvisa quella di Massimo Melini, livornese di 54 anni, probabilmente in seguito a un malore nella notte tra il 6 e il 7 aprile. Impensabile per un uomo che, secondo quanto ricostruito, non avrebbe mai avuto seri problemi di salute. A niente, purtroppo, è servita l'immediata chiamata al 118 che ha invitato in via della Fontanella, nel quartiere Collinaia dove Melini viveva con la moglie e la figlia, un'ambulanza della Misericordia di Antignano con medico il quale, purtroppo, non ha potuto far altro che constatare il decessto dell'uomo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli amici e i colleghi di Massimo: "Uomo corretto, lavoratore onesto, padre amabile"

Appena appresa la notizia, in molti hanno voluto ricordarlo sulla sua pagina Facebook: "Se ne va una persona leale e corretta", "Il tuo sorriso e la tua simpatia resteranno sempre con noi", "Un amico vero", dicono di lui amici e conoscenti. Una persona benvoluta da tutti, sorridente, sul quale si poteva fare sempre affidamento. Tifosissimo della Juventus (tante le foto all'interno dell'Allianz Stadium), grande appassionato di Fantacalcio, Melini lavorava come consulente immobiliare per la filiale Re/Max di Livorno. L'azienda, nell'esprimere le proprie condoglianze alla famiglia, lo ha voluto ricordare così: "Oggi è un giorno triste per tutti noi, è morto un pezzetto delle nostre vite, un uomo corretto e pignolo, un lavoratore onesto ed un padre amabile. Questo ci segna e ci lascia senza fiato, il nostro collega e amico non ci sarà più nelle giornate in cui ognuno di noi ne approfittava della sua conoscenza e rideva delle sue storie". ​

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Caos Livorno, inizia l'esodo dei giocatori: Mazzarani, Maestrelli e Kasa i primi a lasciare il Coni

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

  • Coronavirus Livorno, esercizi commerciali di vendita al dettaglio aperti dalle 6 alle 22: l'ordinanza di Salvetti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento