menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fallimento Nuova Londi, Simoncini: "Imprenditori interessati a rilevare l'attività, i licenziamenti sono stati inevitabili"

L'assessore al Lavoro apre uno spiraglio per i dipendenti che hanno perso il posto: "Con la Regione stiamo seguendo la vicenda da vicino"

Sembra esserci uno spiraglio per gli 11 lavoratori licenziati dalla Nuova Londi dopo il fallimento della storica azienda dolciaria avvenuto circa due mesi fa. All'appello della Cgil che chiedeva alle istituzioni di impegnarsi affinché fosse trovata una soluzione per il futuro dei dipendenti, ha risposto l'assessore al Lavoro Gianfranco Simoncini che ha fattp il punto riguardante il futuro della ditta: "L'amministrazione comunale e quella regionale continuano a seguire con attenzione la vicenda della ex Londi, in un serrato confronto sia con le organizzazioni sindacali che con il curatore fallimentare. Abbiamo avuto informazioni che alcuni soggetti sarebbero interessati a rilevare l'azienda dolciaria, fatto che rappresenterebbe una soluzione per gli undici dipendenti licenziati. Sarebbe importante che anche la proprietà dell'immobile in cui si trovava l'azienda si rendesse disponibili a favorire un nuovo insediamento". 

gianfranco simoncini (2)-2-3

"Abbiamo dovuto prendere atto dei licenziamenti - conclude l'assessore - che purtroppo sono stati inevitabili in questa fase, ma ci siamo messi nuovamente in contatto con il liquidatore auspicando che l'interessamento di altre aziende si possa concretizzare a breve, per dare prospettiva occupazionale ai licenziati e a garantire la continuazione dell'attività". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Panettone World Championship 2021, Lorenzo Cristiani vola in semifinale: "Soddisfazione enorme, risultato da condividere con l'intera famiglia"

Salute

Stanchezza primaverile, cause e rimedi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento