rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Cronaca

Offerta di lavoro, 18 posti a tempo indeterminato al Comune di Livorno: le figure richieste e come fare domanda

Per inviare la propria candidatura c'è tempo fino al 28 aprile. Salvetti: "Portiamo nuove risorse a palazzo civico"

L'amministrazione comunale ha approvato e pubblicato 4 nuovi bandi di concorso per i seguenti profili: educatore nei servizi educativi scolastici, insegnanti nei servizi scolastici prima infanzia, coordinatore pedagogico, assistente sociale. In tutto si tratta di 18 posti a tempo pieno e indeterminato. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 28 aprile 2022. "Si mantiene l'impegno preso di continuare a portare portare nuove e qualificate risorse all'interno della struttura comunale – commenta il sindaco Luca Salvetti – struttura che negli anni passati è andata progressivamente svuotandosi a causa di pensionamenti non seguiti da sostituzioni". 

Inoltre è stato approvato un avviso di mobilità volontaria per 4 posti (due come coordinatore pedagogico e due come bibliotecario). A questo link tutte le informazioni a riguardo. Entrambe le procedure di mobilità sono comunque subordinate all'esito negativo (totale o parziale) di eventuali cessioni di graduatorie per pari profili e categorie da parte di altre amministrazioni. 

Livorno, 18 assunzioni in Comune: tutte le info

Ecco nel dettaglio i bandi, i requisiti e come fare domanda per i 18 posti disponibili. 

Due unità nel profilo professionale educatore servizi educativi scolastici
Oltre alla cittadinanza italiana, per partecipare al concorso servirà avere i seguenti titoli di studio: laurea triennale in Scienze dell'educazione a indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per l'infanzia o laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, integrata da un corso di specializzazione per complessivi sessanta crediti formativi universitari. La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica, a pena di esclusione, collegandosi al seguente indirizzo: https://livorno.concorsismart.it 

Quattro unità nel profilo professionale insegnante servizi scolastici prima infanzia
Oltre alla cittadinanza italiana, per poter partecipare al concorso servirà avere i seguenti titoli di studio: laurea in Scienze della formazione primaria titolo abilitante all’insegnamento, vecchio ordinamento o laurea in Scienze della formazione primaria titolo abilitante all’insegnamento, nuovo ordinamento o diploma magistrale o diploma di liceo socio-psico-pedagogico o diploma sperimentale a indirizzo linguistico conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002. La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica, a pena di esclusione, collegandosi al seguente indirizzo: https://livorno.concorsismart.it

Una unità nel profilo professionale coordinatore pedagogico
Oltre alla cittadinanza italiana, per poter partecipare al concorso servirà avere i seguenti titoli di studio:  laurea magistrale conseguita in corsi afferenti alle classi pedagogiche o psicologiche, o di titoli equipollenti riconosciuti dal ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca.
Questa disposizione non si applica a colore che: hanno svolto funzioni di coordinamento pedagogico prima del 15 agosto 2013; sono in possesso di laurea in discipline umanistiche o sociali conseguita entro il 31 agosto 2014, hanno acquisito nove crediti formativi universitari in materie psicologiche e pedagogiche e hanno conseguito un master di primo o secondo livello avente ad oggetto la prima infanzia entro il 31 agosto 2018; sono in possesso di laurea in corsi afferenti alle classi pedagogiche o psicologiche, o di titoli equipollenti riconosciuti dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca conseguiti entro l’anno accademico 2020/2021. 
La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica, a pena di esclusione, collegandosi al seguente indirizzo: https://livorno.concorsismart.it

Undici unità nel profilo professionale socio pedagogico (assistente sociale)
Oltre alla cittadinanza italiana, per poter partecipare al concorso servirà avere i seguenti titoli di studio: abilitazione per l'iscrizione all'albo professionale dell'ordine degli Assistenti Sociali – sezione B, unitamente a un titolo di studio universitario che dia titolo a tale abilitazione per l'acquisizione del titolo professionale di "assistente sociale” o unitamente a un titolo di studio universitario equiparato secondo la vigente normativa; abilitazione per l'iscrizione all'albo professionale dell'ordine degli Assistenti Sociali – sezione A, unitamente a un titolo di studio universitario che dia titolo a tale abilitazione per l'acquisizione del titolo professionale di "assistente sociale specialista" o unitamente a un titolo di studio universitario equiparato secondo la vigente normativa. 
La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica, a pena di esclusione, collegandosi al seguente indirizzo: https://livorno.concorsismart.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offerta di lavoro, 18 posti a tempo indeterminato al Comune di Livorno: le figure richieste e come fare domanda

LivornoToday è in caricamento