Sorpassa auto civetta dei carabinieri col semaforo rosso, 49enne livornese inseguito e arrestato

L'uomo ha cominciato una folle corsa per le strade tra i quartieri Colline e Stazione, mettendo a rischio l'incolumità di alcuni passanti. Bloccato in via Menasci, è stato ammanettato dai militari dell'Arma

Proverà a spiegare al giudice le ragioni della forsennata corsa in auto terminata, intorno alle 17.30 di ieri 23 aprile, con l'arresto in via Menasci. Ai domiciliari, in attesa dell'udienza per direttissima fissata stamani venerdì 24 aprile, è finito un livornese di 49 anni, protagonista di un folle quarto d'ora in cui, dopo aver superato un'auto civetta dei carabinieri col semaforo rosso, ha messo a rischio l'incolumità di qualche passante nel tentativo di seminare i militari in borghese. 

Succede tutto nel pomeriggio di ieri, quando una Skoda bianca, al semaforo tra viale Marconi e via Gramsci, sorpassa l'auto che la precedeva nonostante lo stop indicato dalla segnaletica luminosa. È l'inizio della follia che non si arresta neanche quando i carabinieri, in perlustrazione per normali controlli, tirano fuori paletta e sirena intimando l'alt all'uomo. Che invece non si ferma, ed anzi spinge sull'acceleratore dandosi alla fuga per le strade intorno all'ospedale, districandosi tra il poco traffico fino alla Stazione, ma rischiando comunque di investire qualche passante che assiste incredulo all'inseguimento

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In soccorso dei carabinieri in borghese, la centrale operativa del 112 invia in zona alcune pattuglie del Nucleo operativo Radio mobile. La Skoda, a quel punto, è ormai braccata e quando imbocca via Menasci in contromano è finalmente costretta ad arrestare la propria corsa, ostacolata da un'altra vettura in transito. Tra la folla scesa in strada per assistere alla scena i carabinieri arrestano l'uomo che, tra l'altro, dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, mentre di certo dovrà pagare la giusta sanzione per aver violato le misure restrittive emanate dalla presidenza del consiglio dei ministri per far fronte all'emergenza Coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isola d'Elba, avvistato lo "yacht più costoso del mondo": foto

  • Elezioni regionali, Toscana al voto | Exit poll, proiezioni e risultati definitivi: lo spoglio in diretta

  • Elezioni regionali, il voto in Toscana: preferenze a candidati e liste

  • Elezioni Toscana 2020: candidati, liste, ballottaggio e seggi. La guida completa al voto del 20 e 21 settembre

  • Il Natale da Ghiomelli si farà, negozio pronto alla riapertura. Il titolare: "Dopo l'incendio tutta la città ci è stata vicina"

  • Bufera Livorno, tra Navarra e i soci la tensione è già alta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento