Cronaca

Piombino, Villamarina diventa ospedale Covid. Ferrari: "L'Asl adesso potenzi i servizi"

Saranno 24 i nuovi posti letto. Il sindaco: "Accettiamo questa responsabilità, ma ora anche l'Azienda sanitaria faccia la sua parte"

Villamarina a Piombino diventerà un ospedale Covid per le cure intermedie. La comunicazione è stata dall'Asl al sindaco Francesco Ferrari nel pomeriggio di oggi, mercoledì 11 novembre. I 24 posti letto dei pazienti affetti da Coronavirus saranno ospitati all'interno dell'ospedale di comunità: "Abbiamo preteso - sottolinea Ferrari - che i percorsi rimangano sempre distinti a garanzia della sicurezza di tutti. Non nascondiamo certo che il nostro desiderio è stato, fino a ieri, che Villamarina rimanesse non Covid e potesse essere essere così punto di riferimento per l'intera zona Valli Etrusche come presidio salvifico per tutti quei pazienti che richiedono cure e servizi per tutte le altre patologie". 


"Oggi che abbiamo la certezza che così non potrà essere - conclude il sindaco -, chiediamo all'Asl che si impegni nell'implementazione dell'organico di personale medico ed infermieristico in tutti gli altri reparti di Villamarina. L'emergenza pandemica verosimilmente durerà ancora a lungo, purtroppo, e siamo consapevoli che ci sarà sempre più necessità di posti letto per quei malati". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piombino, Villamarina diventa ospedale Covid. Ferrari: "L'Asl adesso potenzi i servizi"

LivornoToday è in caricamento