Cronaca

Piscine comunali Camalich e Neri, gestione alla Buonconvento fino al 31 luglio 2021

La società senese, che aveva già in affidamento l'impianto fino al 28 dicembre, ha offerto un canone mensile di 49.800 euro. Per la Bastia invece il Comune stanzia 75mila euro per interventi di rifunzionalizzazione

Le piscine "Camalich-Neri" sono state affidate, fino al 31 luglio 2021, alla Buonconvento. Questo quanto stabailito da una determinazione dell'ufficio Sport e demanio del Comune di Livorno di ieri, lunedì 28 dicembre. La società senese, grazie a un incarico diretto temporaneo, aveva già in gestione gli impianti e adesso si è aggiudicata il nuovo incarico grazie alla presentazione di un'offerta di un canone mensile di 49.800 euro. La Buonconvento, nella graduatoria formata dalle offerte progettuali ed economiche, è riuscita a superare la concorrenza della Olimpic Nuoto Napoli e RTI (Aquasport ed Imperium). "Adesso - le parole del sindaco Luca Salvetti - andiamo a valutare l'ipotesi di una convenzione più lunga, altrimenti ci piacerebbe mettere ineisme un progetto più ampio che riesca a coinvolgere anche la federazione. Vedremo in questi mesi quale sarà la soluzione migliore". Niente da fare invece per l'impianto della Bastia, che ancora non è stato affidato: "Come giunta abbiamo approvato una serie di lavori di riqualificazione che chiederò siano velocizzati il più possibile. Nel mentre studieremo un bando per far sì che anche questa struttura possa riaprire al pubblico con un nuovo gestore". 

Piscine comunali, il Comune chiede i danni a Officine dello Sport

Bastia, il Comune stanzia 75mila euro per la riqualificazione 

Piscina Bastia-2

Per l'impianto di via Mastacchi (Foto fb Piscina comunale Bastia), la giunta comunale, con un'apposita delibera, ha messo a disposizione 75mila euro per interventi di rifunzionalizzazione. Nello specifico, gli interventi prevedono: 

  • la riparazione o sostituzione di componenti elettronici ed elettromeccanici degli impianti di trattamento aria dei locali spogliatoi e delle vasche delle piscine;
  • la riparazione dei quadri elettrici di comando degli impianti di strerilizzazione con lampade UV delle piscine;
  • la riparazione o sostituzione di alcuni componenti elettronici ed elettromeccanici per la termoregolazione dell’acqua delle piscine; 
  • la manutenzione e sanificazione con procedura Covid delle bocchette di immissione ed espulsione aria;
  • la fornitura di prodotti chimici per il trattamento dell’acqua delle vasche. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscine comunali Camalich e Neri, gestione alla Buonconvento fino al 31 luglio 2021

LivornoToday è in caricamento