Montenero, rimosse 8 tonnellate di rifiuti

Grande successo per l'iniziativa organizzata da Reset Livorno in collaborazione Acchiapparifiuti e Aamps. Tra la spazzatura rimossa vecchi elettrodomestici e laste d'amianto

C'era di tutto: plastica, sacchi rotti, vetri, elettrodomestici abbandonati, mobili e persino lastre di amianto. La panoramica di Montenero trasformata in una discarica da incivili che, invece di gettare i rifiuti ingombranti nelle varie stazioni ecologiche, preferiscono buttarli in mezzo alla vegetazione. Per fortuna che esistono associazioni Reset e Acchiapparifiuti che, in collaborazione con Aamps, hanno portato a Montenero, così come già avvenuto a Calafuria, lo "sgomberatutto". Un'ottantina di volontari si sono ritrovati in via del Tirreno, nella mattina del 16 febbraio, per rimuovere quanti più rifiuti possibili e a giudicare dal risultato finale (8 tonnellate), il loro obiettivo ès tato raggiunto. Alla giornata di pulizia ha partecipato anche l'assessore all'ambiente Giuseppe Vece: "Fa male constatare che ci sia così poco rispetto per un'area di pregio qual è la panoramica di Montenero, che qualcuno ha pensato bene di trasformare in discarica. Però è sempre stupefacente vedere che esiste un gruppo di volenterosi, uomini, donne e persino bambini, pronti a mettere il loro tempo a disposizione della collettività e tutelar l'ambiente circostante. Ringrazio Reset, Acchiapparifiuti e Aamps per aver reso possibile questa giornata speciale che fa il paio con l'operazione di pulizia di Calafuria di qualche settimana fa. E ringrazio l'associazione Anpana per la preziosa collaborazione. Senza lo sforzo di tutti non saremmo riusciti in questa piccola grande impresa". 

Nel dettaglio, i dati di quanto raccolto:
- vetro 3.060 kg 
- ingombranti 3.130 kg. 
- indifferenziato 800 kg. 
- plastica 210 kg. 
- sfalci 580 kg
- rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche 780 kg
Totale: 8.560 kg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Messico, livornese muore a 33 anni folgorato da una scarica elettrica mentre pesca

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Badanti non dichiarano il reddito: scoperta evasione fiscale di 300mila euro

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Non vuole pagare l'affitto e aggredisce la proprietaria dell'appartamento: interviene la polizia

  • Minacciata con un coltello nel parcheggio del Parco Levante

Torna su
LivornoToday è in caricamento