Ristoratore elbano evade le tasse per 163mila euro

Operazione della guardia di finanza. L'uomo in passato era già stato segnalato per la mancata emissione di scontrini

Un ristoratore elbano, negli ultimi tre anni, avrebbe evaso imposte per 163mila euro tra Irpef, Irap e Iva. È quanto scoperto dalla guardia di finanza nella mattina del 4 maggio. In totale, il volume di affari complessivamente nascosto al fisco ammonta a oltre 262mila euro. L'uomo, come spiegano dalle fiamme gialle, era già noto alle forze dell'ordine per essere incorso in passato in violazioni sulla tracciabilità dei prodotti ittici e sulla mancata emissione di scontrini o della ricevute fiscali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saturimetro, come funziona e quali sono i migliori modelli

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Coronavirus: 169 positivi tra Livorno e provincia, 2.508 in Toscana, ma crolla la percentuale rispetto ai tamponi. Il bollettino di mercoledì 18 novembre

  • Livorno, il presidente Heller: "Pagamenti in regola grazie a Carrano ed Aimo. Navarra, Ferretti e Spinelli? Non pervenuti"

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 95 nuovi positivi a Livorno, 2.361 in Toscana, in calo le terapie intensive. Il bollettino di martedì 17 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento