rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
LA SEGNALAZIONE / Piombino

Moby, la App conferma il viaggio ma al molo il traghetto non c'è: l'odissea di un medico per entrare in servizio all'Elba

Nonostante app e tabellone segnalassero la partenza delle 18.15, giovedì 6 gennaio, il molo era vuoto. Francesco Stea: "In biglietteria mi hanno detto che visto che era l'Epifania non partiva, ma è un'affermazione priva di senso. Quel traghetto c'è sempre stato"

L'orario di quella partenza è segnalato ovunque: sull'app ufficiale di Moby, nelle brochure divisa per mesi e perfino sul tabellone alla stazione marittima di Piombino. Peccato che a quel molo, il 5, alle 18.15 di giovedì 6 gennaio, il giorno dell'Epifania, non sia previsto nessun traghetto con destinazione Portoferraio. Il disservizio, l'attesa di un'altra nave e l'arrivo in ritardo sul posto di lavoro per un medico e altri dipendenti del presidio ospedaliero elbano hanno comportato un vero e proprio disservizio.

A segnalare i fatti è lo stesso dottor Francesco Stea, che ha sottolineato come quanto accaduto "mi ha impedito di arrivare in orario al mio posto di lavoro di medico all'ospedale di Portoferraio, insieme ad altri lavoratori nella mia medesima situazione. Utile ricordare - ha aggiunto - che in ospedale, se arriviamo in ritardo, c'è qualcuno che è costretto a prolungare il suo turno per attenderci".

Schermata 2022-01-07 alle 16.47.06-2 Schermata 2022-01-07 alle 16.48.21-2

Il depliant con gli orari che segnala la partenza delle 18.15 e l'app di Moby che la conferma

Lo stupore una volta tornato in biglietteria: "Oggi è festivo, Moby non viaggia"

Il racconto di quanto avvenuto lo scorso 6 gennaio è preciso e dettagliato: "È il 6 gennaio - spiega - controllo quindi per sicurezza che ci sia il traghetto Moby da Piombino delle 18.15, per poter entrare al lavoro prima delle 20. Uso la app ufficiale della Moby, e mi conferma che il traghetto delle 18.15 c'è. Parto da casa e arrivo in biglietteria per rinnovare l'abbonamento, che può essere rinnovato solo dopo il 27 del mese, e anche il tabellone mi conferma che il Moby Kiss mi attende al molo 5". I tabelloni all'esterno invece non dicono niente "perché - spiega - sono rotti da anni,  e nessuno li ripara". Con le dovute conferme e con l'abbonamento rinnovato il dottor Stea, così come altri passeggeri, si dirige al molo 5.

E qui il colpo di scena. "Ma il traghetto non c'è. Dunque torno in biglietteria e mi dicono che 'siccome è festivo la Moby non viaggia'. Questo - precisa Stea - nonostante la app mi abbia detto di sì, nonostante il tabellone delle partenze continuasse beffardo a indicare Moby Kiss 18.15 molo 5". A quel punto il medico è stato costretto ad avvisare l'ospedale dell'arrivo in ritardo, "perché la Moby - ha detto - non è in grado di fare una app per i traghetti che sappia indicare correttamente i traghetti, e mi preparo ad aspettare 45 minuti in una stazione marittima dove non c’è neanche un bar aperto". 

Nel depliant "che è del 2021 - aggiunge Stea - perché non si è evidentemente ritenuto di stampare orari aggiornati al 2002", si evince come "'è festivo quindi la Moby non parte' sia affermazione priva di senso perché il traghetto delle 18.15 c'è sempre stato, anche nei festivi, anche durante le feste natalizie, anche lo scorso 1 gennaio, nonché - afferma - il 6 gennaio 2021. Una vicenda che ha coinvolto me e altri lavoratori che sono dovuti arrivare in ritardo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moby, la App conferma il viaggio ma al molo il traghetto non c'è: l'odissea di un medico per entrare in servizio all'Elba

LivornoToday è in caricamento