Maxi lite nell'area sosta camper: in via Mondolfi arriva anche l'esercito

Scontro tra stranieri in prossimità del Parco del Mulino. Sul posto anche un'ambulanza dell'Svs di Ardenza, polizia, carabinieri e municipale

Una maxi lite è scoppiata nel tardo pomeriggio del 13 agosto in via Mondolfi, nello specifico nell'area di sosta dei camper in prossimità della sede della cooperativa Parco del Mulino. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, le persone coinvolte, tutte nomadi di etnia rom che vivono più o meno stabilmente nella zona, sarebbero almeno una quindicina. Una lite generata da futili motivi per una questione di parcheggio. Impressionante lo schieramento di forze dell'ordine intervenute sul posto dopo le numerose chiamate arrivate intorno alle 19 alla centrale operativa del 113 che segnalavano una situazione caotica con molte persone coinvolte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da lì la decisione di inviare quattro volanti della polizia, due pattuglie dei carabinieri, la polizia municipale e due mezzi militare dell'esercito impegnato nel servizio "operazione strade sicure". Una misura straordinaria che, come spiegato dal dirigente capo dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico Claudio Cappelli, si è resa necessaria per sedare diversi focolai di lite tra persone, tra l'altro, in evidente stato di alterazione per l'assunzione di sostanze alcoliche. Sul posto anche un'ambulanza dell'Svs di Ardenza per quanto, al momento, non si registrino feriti. Sul caso nonostante non siano state sporte denunce indaga la polizia municipale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano, scontro tra camion e auto sulla SR 206: due feriti

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Via Pieroni, non paga il conto al ristorante e tenta la fuga: denunciato 57enne

  • Coronavirus Toscana, albergo sanitario obbligatorio per i positivi: "Scongiurare il moltiplicarsi di focolai domestici"

Torna su
LivornoToday è in caricamento