Viale Italia, primo giorno dell'autovelox mobile: 8 le multe elevate. Cepparello: "Serve un segnale forte"

Il dispositivo è stato collocato all'altezza del monumento del Marinaio in direzione sud. La Municipale: "Ripeteremo questa azione anche in altri luoghi dove spesso si registrano incidenti"

Come annunciato nei giorni scorsi, a partire dal 3 giugno è entrato in funzione l'autovelox mobile in viale Italia all'altezza del monumento del Marinaio in direzione sud. Questa decisione era stata presa di comune accordo tra amministrazione e polizia Municipale dopo l'ultimo incidente mortale che si era verificato in quel tratto di strada, dove aveva perso la vita una donna di 74 anni. Ieri, in totale, come dichiarato dalla comandante Annalisa Maritan, sono state elevate otto multe: "Tutti i conducenti - le sue parole - sono stati sanzionati secondo l'articolo l'articolo 142 comma 7 del codice della strada, in quanto non hanno superato il limite di velocità di 10 km/h. I mezzi multati sono stati 5 moto, uno scooter e 2 auto. Ripeteremo questa esperienza in viale Italia e anche in altre zone della città dove abbiamo registrato un maggior numero di incidenti".

autovelox mobile viale italia (4)-2

"Non ci sono misure definitive, purtroppo, per arrivare in breve al rischio zero - dichiara l'assessore alla Mobilità Giovanna Cepparello -. Una cosa però è certa: la velocità eccessiva può uccidere. Per questo vogliamo dare un segnale forte e chiaro. Speriamo che sapendo della presenza di un autovelox, i conducenti siano più rispettosi delle regole". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Coronavirus: 169 positivi tra Livorno e provincia, 2.508 in Toscana, ma crolla la percentuale rispetto ai tamponi. Il bollettino di mercoledì 18 novembre

  • Livorno, il presidente Heller: "Pagamenti in regola grazie a Carrano ed Aimo. Navarra, Ferretti e Spinelli? Non pervenuti"

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Natale 2020, luminarie in tutta la città a spese del Comune. E sulla Fortezza Nuova compare la scritta "Riparti Livorno"

Torna su
LivornoToday è in caricamento