rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024

Basket B, la Pielle si gode il primo posto matematico. Cardani: "Reazione da grande squadra nel momento decisivo". VIDEO

Il roster biancoblù ha superato Herons dopo l'overtime. Chiarini: "Siamo pronti per i playoff"

La Caffè Toscano Pielle Livorno si aggiudica il primo posto della regular season con una giornata di anticipo e guarda ai playoff con carica ed entusiasmo. Al Modigliani Forum Herons Montecatini si fa da parte 91-87, al termine di un'overtime a cui le due squadre erano arrivate dopo il 76-76 dei 40' regolari. Mattatore della sfida Mateo Chiarini, ma in generale tutta una Pielle che - nonostante il passaggio a vuoto tra l'inizio dell'ultimo quarto e la metà della stessa frazione - ha meritato di portare a casa l'intera posta in palio.

"Siamo stati eccellenti per 29 minuti e 50 secondi, poi canestro di Giancarli al 30' e un parziale di 17 punti a nostro sfavore che hanno riaperto la gara". Così coach Marco Cardani commenta la sfida, che non si era messa bene a inizio ultimo quarto. "Avremmo anche potuto perdere - prosegue -, ma abbiamo reagito da grande squadra, ricompattandoci e trovando alternative. Smettendo di perdere palloni banalmente, ma anzi giocando un eccellente supplementare. Complimenti ai ragazzi per quello che hanno fatto contro Herons e per tutta la stagione regolare. Siamo maturati molto, siamo come gruppo che come singoli".

Ora il derby con la Libertas, poi i playoff: "Sono contento - ha aggiunto Cardani - che la squadra sia riuscita a performare nel supplementare, e rendere così il derby di domenica prossima una partita che sicuramente varrà molto per la città e per il percorso di crescita delle squadre, ma non per la classifica. Ed è un grande risultato per tutti - ha concluso - essere matematicamente primi con una giornata di anticipo". Cardani analizza anche la fase più cupa della gara, quella che ha visto la Pielle dilapidare un vantaggio di 17 punti. "Abbiamo forse avuto il 'braccino corto', per dirla come nel tennis - spiega Cardani -. C'è stato un black out prolungato dove non siamo riusciti a ricompattarci. Bravi i ragazzi a reagire da grande squadra nel momento decisivo".

Leader vero della gara con 30 punti realizzati e dunque top scorer assoluto della sfida l'argentino Mateo Chiarini, ancora una volta decisivo. Il giocatore biancoblù archivia un'altra prestazione memorabile e si gode il primato matematico del girone. "È stata una partita difficile - ha detto - perché loro sono una grande squadra e fino all'ultimo non si sapeva chi avrebbe potuto vincere. Noi - ha aggiunto - abbiamo mostrato un'ottima pallacanestro. L'overtime? È stato difficile, ma l'abbiamo giocato bene per poter far nostra la gara. Siamo felici e pronti per affrontare i playoff". "Vincere la regular season - ha aggiunto Luca Campori - era un obiettivo che ci eravamo prefissati, il fattore campo e il nostro pubblico per noi rappresentano un aspetto fondamentale. Siamo felici per come è andata - ha concluso -  e per come abbiamo reagito per recuperarla dopo esser stati sopra di 17 punti". 

Si parla di

Video popolari

LivornoToday è in caricamento