rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Basket

Basket, serie B | Libertas enorme, Vigevano schiantata nella bolgia del PalaMacchia. Andreazza: "Spinta emozionante dei tifosi"

Successo per 80-74 contro la capolista ora raggiunta in vetta insieme alla Pielle: "Vinto una partita da playoff, non da 'dicembre'. Gli arbitri? Si sono complicati la vita da soli, serviva una designazione diversa"

Stravolto ma felice come non mai, anche se ha provato a non lasciar trasparire alcuna emozione dietro le lenti degli occhiali. Marco Andreazza sapeva bene, in cuor suo, quanto fosse fondamentale la vittoria della sua Libertas Livorno con Vigevan (80-74 il finale), fino a questo momento imbattuta, a maggior ragione a poche ore dal derby con la Pielle in programma giovedì prossimo 8 dicembre. Della stracittadina, però, ne parlerà a tempo debito. Intanto si è goduto questi due punti pesanti come un macigno conquistati nella sfida di ieri. "Nell'intervallo - ha spiegato Andreazza a fine partita - ho detto ai ragazzi di restare tranquilli, perché dal punto di vista emotivo avevamo fatto girare la gara. Dovevamo capire come vincerla, siamo riusciti a mettere dentro un po' di bagarre anche grazie al pubblico, ci siamo scrollati di dosso un pizzico di paura ed è venuta fuori una partita bella, contro un avversario fortissimo che non ha bisogno certo dei miei complimenti. Erano primi e imbattuti, ma vederli da vicino è tutt'altra cosa: ci siamo dovuti superare per batterli e avevo paura che lo sforzo profuso per recuperare lo svantaggio iniziale potesse penalizzarci. Invece i ragazzi hanno dato tutto, stiamo bene fisicamente e abbiamo avuto qualcosa da tutti quanti, compreso coloro che sono stati penalizzati dai falli ma che sono riusciti a restare sempre dentro la partita dando un contributo importante".

Sul -14, ancora una volta, la Libertas non ha mollato di un centimetro, dando l'impressione di poter rimontare nonostante davanti avesse la squadra fino a quel momento imbattuta. "Ci abbiamo creduto sempre. Sapevamo che avremmo potuto fare molto meglio rispetto all'inizio della gara e speravamo che le loro percentuali calassero un po': avevano messo dentro sia i canestri facili che quelli molto difficili, alcuni anche fortunosi. La bomba di Bargnesi allo scadere dei primi 20' è stata quella scarica di adrenalina che ti fa capire che puoi farcela e nel secondo tempo abbiamo sbagliato pochissimo".

La Libertas è stata in grado di tenere Vigevano senza segnare per 8 minuti. "Abbiamo fatto ciò che avremmo dovuto fare anche all'inizio. Nel momento decisivo abbiamo concesso loro tiri da fuori con i giocatori che volevamo noi, c'è stata grande lucidità in tutti i giocatori in una partita che per intensità, conoscenza, durezza fisica e mentale è da play off, non da inizio dicembre. Ho fatto i complimenti ai miei ragazzi ma devo farli anche a Vigevano che è una squadra veramente forte e ben allenata".

Andrea Bargnesi

Andreazza: "Il pubblico ci ha dato una grossa mano. Gli arbitri? La partita meritava una designazione diversa"

Una partita tra due squadre degne di altre categorie, con una cornice di pubblico da fare invidia a tanti, avrebbe meritato senz'altro una coppia di arbitri di ben altro livello. "I nostri tifosi sono stati veramente emozionanti, ci hanno spinto tantissimo in maniera compatta e in campo li abbiamo sentiti molto bene. Dell'arbitraggio non parlo: dico solo che tutto questo putiferio che si è scatenato, con un arbitro che è sparito per tutto il primo tempo, si sarebbe potuto evitare con poco. Si sono complicati la vita da soli, non fischiando su Tommaso Fantoni falli evidenti. Nelle ultime 7-8 partite Fantoni è stato trattato come un bambino dell'under 13: noi non vogliamo niente in più di quello che ci spetta, però così mi sembra un po' esagerato. Capisco che sia grande, grosso e forte, ma così diventa avvilente anche per lui: era contento per la prestazione della squadra, ma mi ha detto che non sapeva più cosa fare". Non a caso ha esultato come se avesse messo dentro un tiro decisivo quando è riuscito a segnare su azione, subendo tra l'altro l'ennesimo fallo. "Questa era una partita che meritava  una designazione diversa nel secondo arbitro e soprattutto le partite iniziano sulla palla a due e finiscono al 40', per cui bisogna avere la lucidità di fischiare anche sui primi possessi perché spesso sono quelli che indirizzano il metro arbitrale. Alla fine, infatti, hanno fatica a raddrizzare il metro". Una vittoria dal peso specifico enorme nella settimana che vede arrivare il derby. "Del derby ne parlerò più avanti. Questa vittoria viene dopo settimane di sacrifici, ci mancava vincere una gara così in rimonta contro una squadra fortissima e ci resterà dentro a lungo".

"A Saccaggi ho detto di giocare anche se aveva fastifio, avevamo bisogno di lui"

Andreazza non ama parlare dei singoli, ma davanti a un Bargnesi del genere (24 punti e tanto fosforo), in costante crescita, è difficile rimanere zitti. "Andrea è stato lucidissimo, ha preso in mano la squadra nel momento chiave e ha difeso alla grande. Noi abbiamo negli occhi tutte le scelte di pulizia che ha fatto, ha segnato e fatto segnare, ma ha anche difeso alla grande su elementi importanti come Benites e Peroni. Siamo contenti, perché è un ragazzo serio e che merita certe soddisfazioni".Sa ccaggi, reduce da un mese lontano dai campi, si è fatto sentire sui due lati del campo. "Anche lui aveva voglia di farsi vedere. Ha fatto due mezzi allenamenti e non si allenava con la squadra dal 28 ottobre. Gli ho detto che avrebbe giocato anche se avesse avuto dei fastidi, perché avevamo bisogno del suo apporto".

Oltre ai già citati Bargnesi e Saccaggi, merita gli elogi anche Sipala, con la panchina che alla fine è stata decisiva. "Un altro ragazzo che in questo clima si esalta. È un lottatore, non ha sbagliato niente tatticamente e sta crescendo moltissimo, anche in attacco ha fatto benissimo. Sono contento di tutta la squadra perché solo con una prestazione del genere potevamo battere uno squadrone come Vigevano". Andreazza ha chiuso così una serata da incorniciare per tutto il mondo Libertas Livorno. Da oggi, però, la mente non può che andare alla sfida di giovedì contro la Pielle, per un derby tra regine del girone che promette spettacolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, serie B | Libertas enorme, Vigevano schiantata nella bolgia del PalaMacchia. Andreazza: "Spinta emozionante dei tifosi"

LivornoToday è in caricamento