rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Calcio

Eccellenza | Livorno-San Miniato 0-2, Buglio: "Problema di testa. Io a rischio? Decide la società"

Gli amaranto crollano al Picchi incassando la prima sconfitta stagionale. Il tecnico: "A livello mentale siamo in difficoltà, non siamo ancora una squadra"

Disfatta amaranto. Il Livorno, nell'ottava giornata del girone B di Eccellenza, è stato superato per 0-2 al Picchi dal San Miniato Basso incassando il primo ko stagionale. Un passo falso che fa seguito al rocambolesco pareggio per 3-3 della scorsa settimana sul campo della Cuoiopelli e che, adesso, mette in discussione la leadership in classifica di Milianti e compagni. "Siamo in difficoltà a livello mentale", ha dichiarato nel post gara il tecnico Francesco Buglio.

Livorno-San Miniato, le pagelle

Buglio: "Problema di testa, ci manca continuità"

"Nel primo tempo ci siamo mossi bene - ha affermato Buglio -, ma abbiamo fatto tanti errori sotto porta: dobbiamo concretizzare maggiormente le occasioni che creiamo. Una volta subito il gol, invece, non siamo riusciti a reagire come facciamo solitamente. In questo momento non abbiamo certezze: abbiamo lavorato tutta la settimana sulla fase difensiva ed oggi abbiamo subito due reti su calcio piazzato. Ciò testimonia che manchiamo di attenzione e concentrazione. Stiamo vivendo un periodo non positivo ed il primo ad esserne dispiaciuto sono io".

"Al termine della gara - ha proseguito il tecnico - ci siamo confrontati all'interno dello spogliatoio, vogliamo rimetterci subito sui giusti binari. Il secondo tempo non è stato infatti da Livorno: non siamo stati abbastanza cattivi e affamati. Il nostro è un problema di testa: ancora non siamo squadra, non riusciamo a mantenere continuità all'interno della stessa partita. Mercato? Non è il momento di parlarne. Questa squadra non ha avuto un percorso semplice e nessuno ha la bacchetta magica. Abbiamo perso diversi giocatori strada facendo e quelli che sono rientrati non sono al meglio. Non dobbiamo però fare drammi: il campionato non è finito oggi".

Buglio, infine, ha risposto così alla domanda se, dopo questo ko, sente a rischio il proprio posto: "Quando sono stato chiamato sapevo dove sarei arrivato. Io penso a fare il meglio, poi a decidere è la società. Se i risultati non arrivano un allenatore sa a cosa può andare incontro".

Milianti: "Secondo tempo vergognoso, chiediamo scusa ai tifosi"

"Abbiamo fatto bene nel primo tempo - ha dichiarato il difensore Dario MIlianti -, eravamo ordinati ed abbiamo creato diverse palle gol. Nella ripresa, invece, è entrato in campo un altro Livorno: dobbiamo capire cosa ci ha portato a questa involuzione. Dobbiamo essere noi giocatori, soprattutto i più esperti, ad assumerci le responsabilità: il secondo tempo è stato vergognoso. Dobbiamo capire che l'Eccellenza è un campionato difficile, con le altre squadre che, contro di noi, preparano la partita in maniera maniacale. Dal punto di vista della concentrazione e dell'attenzione - ha aggiunto -dobbiamo fare ancora un grosso passo in avanti. La contestazione dei tifosi? È più che giusta, ci prendiamo i fischi come ci prendiamo gli applausi. Gli abbiamo chiesto scusa: io stesso, prima di essere un giocatore del Livorno, ne sono un tifoso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza | Livorno-San Miniato 0-2, Buglio: "Problema di testa. Io a rischio? Decide la società"

LivornoToday è in caricamento