rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Calcio

Serie D, Tau-Livorno: le probabili formazioni. Fossati: "Ora è il momento di spingere, vogliamo fare un regalo ai tifosi per i 109 anni di storia del club"

Gli amaranto, rinfrancati dal successo con il Ghiviborgo, cercheranno il blitz per alimentare le speranze promozione. Out Cori e Curcio

La vittoria contro il Ghiviborgo, unita ai passi falsi delle dirette concorrenti, ha riacceso una piccola speranza in ottica promozione. Una fiammella che, adesso, il Livorno dovrà alimentare ulteriormente andando alla ricerca dell'intera posta in palio nello scontro diretto sul campo del Tau, in programma sabato 17 febbraio alle 14.30 allo stadio comunale di Altopascio e valevole per la 23esima giornata del campionato di serie D girone E. Un successo, infatti, permetterebbe a Luci e compagni di rilanciare le proprie ambizioni guardando con più fiducia ai prossimi (e decisivi) impegni.

Fossati, dal punto di vista tattico, darà continuità al 3-5-2 visto nelle precedenti uscite, anche se rimangono alcuni dubbi sugli interpreti soprattutto nel reparto difensivo. Schiaroli e Savshak, negli ultimi giorni, hanno infatti accusato qualche problemino e le loro condizioni saranno valutate solamente in extremis. Se l'ex Grosseto e l'irlandese dovessero farcela, saranno loro a completare il reparto con Tanasa, altrimenti spazio per Ronchi e Fancelli. In mezzo al campo conferme in vista per Bellini, Luci e Nardi, con Camara a destra e Carcani (o eventualmente uno tra Brisciani e Goffredi in caso di forfait di Savshak) al posto dell'infortunato Curcio. In attacco, dove mancherà Cori, certo del posto Giordani, con Luis Henrique in vantaggio su Tenkorang e Rossetti per affiancarlo.

Fossati: "In campo con coraggio ed entusiasmo. Obiettivi? Non è il momento di parlarne"

"La sosta è stata molto positiva, abbiamo potuto lavorare su di noi ed abbiamo ricevuto tante buone indicazioni - ha dichiarato alla vigilia del match in conferenza stampa il tecnico Fabio Fossati -. Abbiamo studiato le ultime tre partite del Tau, mentre quella dell'andata non l'abbiamo rivista: da allora sono cambiate tante cose, sia per noi che per loro. Abbiamo studiato quelle che sono le loro caratteristiche: sappiamo di affrontare una squadra dinamica e duttile, capace di passare dal 4-3-1-2 al 3-5-2 senza troppe difficoltà. La vittoria con il Ghiviborgo, unita ai risultati delle altre, ha ridato un po' di entusiasmo all'ambiente, ma per il momento è prematuro parlare di obiettivi: dobbiamo pensare alle prestazioni e a crescere come squadra spingendo sull'acceleratore, poi vedremo dove saremo negli ultimi novanta minuti del campionato".

"Per quanto riguarda l'infermeria - ha poi proseguito il tecnico - non recupereremo Cori e Curci, mentre gli altri sono più o meno tutti a disposizione. Su alcuni giocatori, tuttavia, faremo alcune valutazioni soltanto domani. Tra questi ci sono Schiaroli e Savshak, ma abbiamo già pronte le eventuali alternative. Luis Henrique? Sta facendo molto bene, ma nel reparto offensivo abbiamo tanti giocatori importanti con caratteristiche diverse tra loro. Penso ad esempio a Giordani, a Tenkorang, a Frati o a Rossetti, oltre ovviamente a Cori. Domani - ha poi aggiunto Fossati - sarà fondamentale mettere in campo quel coraggio e quell'entusiasmo visto con il Ghiviborgo. Dovremo presentarci alla partita senza pensieri negativi. Visto che in questa settimana il Livorno compie 109 anni di storia, ci piacerebbe fare un bel regalo ai nostri tifosi".

Tau-Livorno, le probabili formazioni

Tau (4-3-1-2): Di Biagio; Alessio, Bernardini, Meucci, Antoni; Lombardo, Perillo, Bruzzo; Bruno; Capparella, Malva. All. Venturi
Livorno (3-5-2): Albieri; Schiaroli, Tanasa, Savshak; Camara, Bellini, Luci, Nardi, Carcani; Giordani, Luis Henrique. All. Fossati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, Tau-Livorno: le probabili formazioni. Fossati: "Ora è il momento di spingere, vogliamo fare un regalo ai tifosi per i 109 anni di storia del club"

LivornoToday è in caricamento