rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Calcio

Serie D, Seravezza-Livorno: le probabili formazioni. Fossati: "Spiacevole e ingiusto non avere i nostri tifosi al seguito, vogliamo vincere anche per loro"

Per gli amaranto, reduci da tre successivi consecutivi, il primo impegno di un trittico quanto mai importante per le sorti della stagione. Nuovamente a disposizione Luci, Cori e Curcio

La prima di tre partite che, verosimilmente, diranno molto sul finale di stagione degli amaranto. Il Livorno, reduce dalle vittorie con Ghiviborgo, Tau e Real Forte Querceta, affronterà domenica 3 marzo alle 14.30 allo stadio Buon Riposo il Seravezza, formazione che, dopo un ottimo girone di andata, sembra aver tirato il freno a mano nelle ultime settimane, con appena un punto raccolto nelle ultime sei giornate. Un impegno, tuttavia, ricco di insidie, in cui Luci e compagni, che non potranno contare sull'apporto dei propri tifosi (la vendita dei biglietti è stata infatti vietata ai residenti nel comune di Livorno e provincia dall'autorità di pubblica sicurezza), dovranno cercare di conquistare l'intera posta in palio per presentarsi al meglio agli scontri diretti con Pianese e Follonica Gavorrano.

Fossati, per il match con i verdeazzurri, si affiderà al consueto 3-5-2 e, per la prima volta dal suo arrivo in panchina, potrà contare sull'intera rosa a disposizione. Cori e Curcio, infatti, hanno smaltito i problemi muscolari che li hanno costretti ai box nelle ultime settimane, mentre Luci si è lasciato definitivamente alle spalle il fastidio al ginocchio e riprenderà regolarmente il suo posto in mezzo al campo al fianco di Bellini e Nardi. In attacco conferma in vista per Rossetti al fianco di Giordani, mentre in difesa Savshak potrebbe lasciare il posto a Brenna (l'alternativa è Curcio) con l'inserimento di Goffredi sulla corsia sinistra. Dall'alta parte confermatissimo Camara.

Fossati: "Seravezza squadra forte, ma noi siamo pronti. Rammaricati per l'assenza dei nostri tifosi"

"Siamo dispiaciuti della decisione presa nei confronti dei tifosi - ha dichiarato alla vigilia del match in conferenza stampa il tecnico Fabio Fossati -. Affrontare una partita così importante senza il supporto della nostra gente è sicuramente spiacevole, c'è un po' un senso di ingiustizia. È un momento delicato della stagione e loro, per noi, sono fondamentali. Questo deve comunque darci una forza in più per provare a fare una grande prestazione e cercare di portare a casa il massimo risultato. Il Seravezza è una squadra forte che ha fatto un girone di andata strepitoso e non dobbiamo lasciarci ingannare dalle loro recenti difficoltà: ho visto la partita con il Follonica ed hanno incassato una sconfitta eccessiva nel risultato. Sono una formazione propositiva, con tanti giocatori, sia giovani che esperti, importanti, come Benedetti, Camarlinghi, Granaiola, Putzolu e Coly. Hanno dei valori che non possono essere messi in discussione. Le insidie - ha aggiunto - saranno tante, ma noi pensiamo di esserci preparati molto bene".

Il tecnico si è poi soffermato sull'imminente calendario e su alcuni singoli: "In questo momento penso al Seravezza e basta - ha affermato -, nelle prossime dieci partite non riesco a vederne una più importante delle altre. Ripeto, è fondamentale fare bene questa cercando di portare a casa il massimo possibile. Cori e Curcio? Sacha sta lavorando forte, ha bisogno di ritrovare un po' di condizione dato che viene da un lungo stop, mentre Felipe dal punto di vista atletico è recuperato: valuteremo domani quanto impiegarlo. Savshak? Ha bisogno di sentirsi bene fisicamente. Nelle ultime settimane ha lavorato un po' a intermittenza e deve essere riatletizzato: per farlo o lo facciamo giocare o lo lasciamo a riposo. Fancelli? Ha avuto uno stop per valutare il ginocchio operato in estate, oggi ha fatto un lavoro in parte differenziato: la prossima settimana sarà recuperato al 100%. In ogni caso, quando ci sono 25 giocatori di movimento a disposizione, è chiaro che c'è sempre grande concorrenza: questo ad un allenatore può far perdere qualche ora di sonno, ma è un problema che tutti vorrebbero sempre avere".

Fossati, infine, ha così commentato il 3-4-3 visto nel finale della sfida con il Real Forte Querceta: "È una situazione tattica su cui spesso lavoriamo ed è un'opzione, anche se ad oggi non l'ho ancora valutata per un utilizzo dal primo minuto. In questo momento abbiamo trovato la nostra identità, ma è una soluzione che, per le caratteristiche dei nostri giocatori, possiamo adottare".

Seravezza-Livorno, le probabili formazioni

Seravezza (4-2-3-1): Lagomarsini; Salerno, Mannucci, Coly, Ivani; Bedini, Granaiola; Brugognone, Putzolu, Camarlinghi; Benedetti. All. Amoroso
Livorno (3-5-2): Facchetti; Schiaroli, Tanasa, Brenna; Camara, Bellini, Luci, Nardi, Goffredi; Giordani, Rossetti. All. Fossati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, Seravezza-Livorno: le probabili formazioni. Fossati: "Spiacevole e ingiusto non avere i nostri tifosi al seguito, vogliamo vincere anche per loro"

LivornoToday è in caricamento