Livorno Calcio

Livorno-Frosinone, le interviste. Breda: "Il rigore? Non parlo mai degli episodi"

Il tecnico applaude la prestazione dei suoi anche se avrebbe preferito portare a casa la vittoria: "Adesso pensiamo al Pisa"

Il 2-2 contro il Frosinone non può che lasciare l'amaro in bocca in casa Livorno, specie per come è arrivato. Gli amaranto avrebbero meritato la vittoria se non fosse stato per l'arbitro Minelli che ha deciso di regalare il pareggio ai laziali assegnando un rigore inesistente. Breda, che come sempre non commenta gli episodi, mastica amaro, ma applaude la prestazione della sua squadra. 

Livorno-Frosinone, le pagelle

Mister, difficile commentare quanto successo in campo. Quel rigore dato al Frosinone grida vendetta. 
"Non entro nel merito dell'episodio, ma mi tengo stretta la prestazione che abbiamo fatto. Era importante dare continuità alla gara di Verona e ci siamo riusciti al cospetto della squadra più forte del campionato secondo me. Adesso non resta che preparare nel migliore dei modi la gara contro il Pisa". 

Il Livorno avrebbe meritato la vittoria. 
"Abbiamo sfruttato bene le ripartenze anche se in qualche circostanza potevamo fare meglio. La squadra ha speso tanto e credo che meritasse i tre punti. Con questo 3-4-3 stiamo facendo bene e sono felice che giocatori come Ferrari e Awua stiano sfruttando le occasioni a loro disposizione". 

Come si prepara la sfida contro il Pisa?
"Dal punto di vista mentale non c'è bisogno di fare nulla perché sappiamo il valore del derby. Poi però c'è anche l'aspetto tattico e devo valutare le condizioni dei giocatori. Dobbiamo riprendere le energie spese e speriamo di fare la partita giusta". 

Dopo il Pisa, ci sarà il Cittadella e poi quattro scontri diretti. Crede ancora nella salvezza?
"Pensiamo una partita alla volta, sapendo che una speranza c'è ancora. Dopo aver affrontato il Pisa penseremo anche al resto delle partite".

 Del Prato: "Meritavamo la vittoria, vogliamo fare il miracolo"

Il gol di Enrico Del Prato non è bastato per conquistare i tre punti: "Abbiamo dato il massimo e abbiamo fatto una bellissima partita - ha detto il centrocampista al termine della gara -, meritavamo la vittoria e il pareggio è amaro. Questa prestazione però dimostra che la squadra è ancora viva: ora ci aspetta il derby con il Pisa e daremo il massimo. La prova che abbiamo offerto ci dà fiducia, così come la vittoria con il Chievo: dobbiamo andare avanti su questa strada. In passato alcune prestazioni non sono state all’altezza - ha continuato -, ma a inizio campionato abbiamo fatto spesso bene e non siamo riusciti a portare a casa i punti per degli episodi. Sappiamo, però, di avere delle potenzialità. I nuovi? Ci stanno dando una grande mano, si sono subito inseriti nel gruppo. Ora tutti insieme vogliamo cercare di fare un miracolo".

Silvestre: "Siamo in crescita, lotteremo fino alla fine"

Il difensore Matias Sivestre, nel post partita, non ha nascosto il proprio rammarico: "Peccato, abbiamo sfiorato la vittoria - ha dichiarato -. La squadra però è in crescita, abbiamo fatto una buona gara e questo era il modo migliore per preparare il derby con il Pisa: per noi sarà un match molto importante, sappiamo quanto conti per la città. La classifica? Adesso non la guardiamo, pensiamo partita dopo partita cercando di fare del nostro meglio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno-Frosinone, le interviste. Breda: "Il rigore? Non parlo mai degli episodi"

LivornoToday è in caricamento