rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Livorno Calcio

Serie B, Livorno-Palermo 2-2: un punto e tanti rimpianti

Gli amaranto si fanno raggiungere a pochi minuti dal termine dopo che aveva ribaltato lo svantaggio iniziale con Diamanti e Raicevic

Il Livorno pareggia 2-2 contro il Palermo nella 35esima giornata di serie B. Un risultato che va veramente stretto agli amaranto che avrebbero meritato la vittoria. Purtroppo alcune scelte dell'arbitro hanno condizionato il risultato finale come il rigore assegnato al Palermo nel primo tempo. In classifica gli amaranto salgono a quota 32 al quart'ultimo posto in attesa della sfida tra Cremonese e Foggia. 

Le pagelle di Livorno-Palermo 2-2

Breda schiera probabilmente la migliore formazione possibile senza contare la defezione di Bogdan. In avanti c'è il debutto dal primo minuto di Gori affiancato da Diamanti con Murilo nell'insolita posizione di trequartista. Sulla sinistra Gasbarro preferito a Eguelfi. Dall'altra parte Rossi risponde con il suo 4-3-1-2. Le prima fasi del match sono di studio e la partita stenta a decollare. Poi ecco l'occasione che potrebbe cambiare il risultato ma il colpo di testa di Gasbarro viene salvato sulla linea da Rajkovic, Doccia fredda per il Livorno che diventa gelata al 40' quando l'arbitro concede un rigore per un presunto fallo di Boben su Falletti. Le immagini danno torto al direttore di gara visto che il difensore prende il pallone. Dal dischetto Nestorovski non sbaglia. 

Le interviste: Breda: "Rigore? Decisione sui generis"

Nella ripresa la musica cambia grazie anche ai cambi di Breda che inserisce Raicevic al posto dell'evanescente Murilo. Il montenegrino serve a Diamanti l'assist del pareggio e all'83' segna la rete che potrebbe valere i tre punti. La vittoria per il Livorno sembra ad un passo ma a due minuti dal fischio finale Trajkovski approfitta di uno svarione difensivo degli amaranto e pareggia i conti. A quel punto non c'è più tempo per proavare l'assalto finale. Rimane il rammarico per non aver conquistato i tre punti tra Foggia e Palermo. 

Il tabellino di Livorno-Palermo

LIVORNO (3-4-1-2): Zima, Gonnelli, Di Gennaro, Boben, Valiani (72' Kupisz), Agazzi, Luci, Gasbarro (70' Eguelfi), Diamanti, Murilo 60' Raicevic), Gori. A disp. Crosta, Baiocco, Fazzi, Dainelli, Bogdan, Soumaoro, Rocca, Giannetti, Dumitru. All. Breda.
PALERMO (4-3-1-2): Brignoli, Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami, Murawski, Jajalo, Fiordilino (84' Trajkovski), Moreo, Falletti, Nestorovski (70' Puscas). A disp. Pomini, Alastra, Accardi, Gunnarsson, Ingegneri,Mazzotta, Pirrello, Lo Faso. All. Rossi.
Arbitro: Di Paolo di Avezzano (assistenti Lombardi e Marchi)
Marcatori: 40' Nestorovski (rig), 73' Diamanti, 83' Raicevic, 88' Trajkovski
Note: angoli 5-3 per il Livorno, ammoniti Gonnelli, Gori, Jajalo, espulso Bellusci al 90', recupero 3' + 6', spettatori 6.541

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Livorno-Palermo 2-2: un punto e tanti rimpianti

LivornoToday è in caricamento