Venezia-Livorno, le pagelle: Marras stavolta stecca, Marsura deve ritrovarsi

Prestazione grigia degli amaranto al Penzo che iniziano a giocare soltanto nella ripresa. Luci l'ultimo ad arrendersi

Il Livorno perde 1-0 a Venezia e sprofonda al penultimo posto in classifica. Decide una rete dell'ex Aramu propiziata da un'ingenuità di Marras. Opaca prova degli amaranto che si svegliano soltanto nella ripresa senza tuttavia riuscire a trovare il pareggio.

Venezia-Livorno 1-0, Aramu stende gli amaranto

Zima 6: bravo nel diro di no ad Aramu su una conclusione dalla distanza, nulla può sulla punizione dello stesso numero 10 veneto.

Del Prato 5,5: stavolta il classe 1999 non brilla. Timido nella prima frazione, cerca di accompagnare maggiormente l'azione offensiva nella ripresa.

Gonnelli 6: positiva la sua prestazione. Sempre attento e concentrato, dalle sue parti non si passa. Alza bandiera bianca nella ripresa a causa di un problema fisico (58' Bogdan 6: entra quando ormai il Venezia pensa solamente a difendersi. Vicinissimo al pari proprio prima del triplice fischio finale).

Boben 6: senza fronzoli, come sempre. Con le buone o con le cattive riesce ad opporsi agli attacchi avversari.

Porcino 5,5: si limita a fare il compitino, prendendo troppe poche volte l'iniziativa.

Marras 5: l'ex Pescara stavolta non punge. Generoso come sempre, ma è ingenuo quando concede la punizione decisiva al Venezia con un intervento troppo irruento dopo aver perso malamente palla.

Luci 6: l'ultimo ad arrendersi. Nel finale sfiora la rete del pareggio con una botta da posizione ravvicinata, ma Lezzerini è bravo ad opporsi.

Agazzi 5: dopo la splendida prestazione di sabato scorso contro la Juve Stabia, l'ex Foggia non riesce a ripetersi, andando spesso in difficoltà (74' Viviani 6: soltanto Ceccaroni gli evita la gioia del gol. Il piede è di categoria superiore).

Marsura 5,5: involuto. Dopo la squalifica, non è tornato più lo stesso: anonimo nel primo tempo, nella ripresa cerca di farsi vedere maggiormente con qualche buono spunto, ma è poco concreto.

Raicevic 4,5: non la vede praticamente mai. Viene servito poco, ma quando gli capita l'occasione giusta, come avvenuto nel finale su invito di Murilo, la spreca.

Braken 5.5: più attivo del suo compagno di reparto, offre qualche buono spunto, ma non riesce a trovare la conclusione in porta (69' Murilo 6: entra in campo con lo spirito giusto, dando un po' di vivacità all'attacco amaranto).

Breda 5: sceglie di affidarsi al 4-4-2 visto nella ripresa contro la Juve Stabia, ma la mossa non paga. Squadra troppo passiva fino al gol di Aramu: perché iniziare a giocare solamente una volta in svantaggio?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cartello offensivo sulla disabilità, ristorante in Venezia al centro delle polemiche: la condanna del Comune

  • Attentato in Iraq, feriti 5 militari italiani: due sono paracadutisti del Col Moschin di stanza a Livorno

  • Allerta meteo a Livorno venerdì 8 novembre: codice arancione per pioggia e temporali

  • Droga, maxi sequestro nel porto di Livorno: scoperti 300 kg di cocaina

  • Allerta meteo a Livorno per martedì 12 novembre: codice giallo per temporali e vento a 70 km/h

  • Cristina D'Avena, le sigle dei cartoni animati live a Livorno domenica 17 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento