Serie B, Venezia-Livorno 1-0: segna Aramu, il gioiello dell'ex condanna gli amaranto

Ancora una sconfitta per l'undici di Breda lontano dal Picchi, decide una magia su punizione del fantasista scuola Torino. Luci e compagni si svegliano nella ripresa ma non trovano la via del pari. Annullato in extremis un gol di Raicevic

Rivivi il live di Venezia-Livorno 1-0

Il Livorno torna da Venezia senza neanche un punto e l'ennesima sconfitta stagionale lontano dal Picchi. Al Penzo finisce 1-0 per i veneti grazie al gioiello dell'ex Aramu su punizione, al 39' del primo tempo, bravissimo a concretizzare in rete la precedente ingenuità di Marras. Gli amaranto si svegliano solo nella ripresa e insediano più volte la porta di Lezzerini, senza però trovare la via del gol fino al 95', quando il possibile pareggio di Raicevic viene annullato per una carica sul portiere veneto. Classifica impietosa con il Livorno nuovamente penultimo in classifica.

Venezia-Livorno 1-0, la cronaca della partita

Breda sceglie il 4-4-2 per la trasferta a Venezia, con Raicevic-Braken di punta e Marras e Marsura sugli esterni , mentre Gonnelli-Boben formano la coppia centrale in difesa. L'idea è quella di giocare una partita offensiva, ma al Penzo il Livorno resta negli spogliatoi per almeno un tempo, quando l'undici di Dionisi concretizza un enorme possesso palla fino ad allora piuttosto sterile con una magia su punizione di Aramu al 39'. Dopo oltre mezz'ora senza particolari emozioni, salvo i sempre temuti calci d'angolo in area amaranto, è infatti l'ex di turno a sbloccare la partita con un gioiello su calcio da fermo provocato da un'ingenuità di Marras.

Venezia-Livorno 1-0, le pagelle

Luci e compagni danno un segnale di risveglio soltanto nella ripresa, ma il cross di Marras al 47' non trova la deviazione vincente né di Braken né di Marsura, che ci prova anche all 66' sfiorando il palo. L'ex Carpi, spesso fuori dalla manovra, non incide però come nella prima parte di stagione e a dare la scossa è l'ingresso di Viviani che all'84' vede respingersi sulla riga di porta da un difensore un destro a botta sicura. Ci prova anche Luci subito dopo, bravissimo Lezzerini a respingere d'istinto, poi nel finale il pari di Raicevic, annullato per una carica sul portiere contestata dai giocatori del Livorno. Finisce dopo 5 minuti di recupero con l'ottava sconfitta stagionale e la tristezza del penultimo posto in classifica.

Il tabellino di Venezia-Livorno 1-0

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso (62' Cremonesi), Modolo, Casale, Ceccaroni; Zuculini, Vacca (88' Suciu), Lollo; Aramu (77' Zigoni); Capello, Bocalon. A disposizione: Bertinato, Pomini, Simeoni, Lakicevic, Gavioli, Montalto, Di Mariano. All.: Dionisi.

Livorno (4-4-2): Zima; Del Prato, Gonnelli (58' Bogdan), Boben, Porcino; Marras, Agazzi (74' Viviani), Luci, Marsura; Braken (69' Murilo), Raicevic. A disposizione: Ricci, Plizzari, Di Gennaro, Gasbarro, Rizzo L., Morganella, Mazzeo, Rocca, Rizzo A. All.: Breda.

Arbitro: Camplone

Rete: 39' Aramu

Note: angoli 6-6, ammoniti Agazzi, Capello, Aramu, Porcino, Ceccaroni, Boben, Zuculini; espulso Lollo, recupero 1'+4'

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cartello offensivo sulla disabilità, ristorante in Venezia al centro delle polemiche: la condanna del Comune

  • Attentato in Iraq, feriti 5 militari italiani: due sono paracadutisti del Col Moschin di stanza a Livorno

  • Allerta meteo a Livorno venerdì 8 novembre: codice arancione per pioggia e temporali

  • Droga, maxi sequestro nel porto di Livorno: scoperti 300 kg di cocaina

  • Allerta meteo a Livorno per martedì 12 novembre: codice giallo per temporali e vento a 70 km/h

  • Cristina D'Avena, le sigle dei cartoni animati live a Livorno domenica 17 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento