menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cessione Livorno, l'ex presidente del Cuneo Lamanna: "Non farò parte della cordata"

L'imprenditore chiarisce la sua posizione: "Ho fatto solo da intermediario tra la famiglia Spinelli e la Banca Cerea"

Lo aveva annunciato ieri il presidente di Banca Cerea (l'istituto che finanzierà gli imprenditori per la cessione del Livorno, ndr) Luca Paolo Mastena e lo ha ribadito oggi, giovedì 27 agosto, il diretto interessato: Roberto Lamanna, eex presidente del Cuneo non certo rimpianto dai tifosi biancorossi per il fallimento della società a fine campionato 2018-2019non farà parte della cordata legata all'acquisto dell club amaranto. "Dopo quanto successo in Piemonte, con il calcio per adesso ho chiuso" spiega Lamanna a LivornoToday. Sull'identità degli imprenditori quindi resta ancora il massimo riserbo, ma l'operazione, in base anche a quanto detto da Spinelli, potrebbe chiudersi già domani. 

Lamanna, il suo nome è stato più volte accostato alla vendita del Livorno. Cosa ci può dire a riguardo?
"Io ho fatto solamente da tramite con la famiglia Spinelli perché conosco bene sia Aldo che Roberto. Questo è stato il mio unico compito, dopo mi sono defilato e ho lasciato fare a Banca Cerea". 

Il presidente di Banca Cerea, con il quale risulta siate amici, ha tuttavia detto di essere alla ricerca di altri investitori e che sarebbe felice se anche lei ne facesse parte.
"Escludo nella maniera più assoluta un mio coinvolgimento. Dopo quanto mi è successo a Cuneo, dove ci hanno fatto retrocedere e penalizzato addicendo come scusa una presunta fidejussione errata, voglio allontanarmi da questo mondo". 

Una decisione definitva o pensa di poter tornare ad avere a che fare con il calcio?
"Se ripenso a quanto successo a Cuneo non ci dormo la notte. Ho buttato nel gabinetto circa un milione e siamo stati penalizzati senza un valido motivo. La retrocessione poi la ritengo assolutamente immeritata visto che in totale la squadra aveva totalizzato 47 punti (diventati poi 26 a causa delle penalizzazioni, ndr). Non intendo davvero tornare".

Conosce gli imprenditori legati alla trattativa per l'acquisto del Livorno?
"Li ho incontrati solo una volta, quindi non posso dare un giudizio su di loro. Sicuramente non sono degli sprovveduti e hanno aziende solide alle spalle. Se hanno deciso di investire nel Livorno è perché possono farlo, nessuno li ha costretti". 

Che idea si è fatto di tutti questi movimenti intorno al Livorno?
"Nel calcio, purtroppo, ci sono poche persone serie. Ho letto quanto successo con lo spagnolo Fernandez e l'ho trovato veramente incredibile. Spinelli si può criticare perché è probabile che in questi anni abbia commesso degli errori, però a Livorno andrebbe solo ringraziato per quanto fatto". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Panettone World Championship 2021, Lorenzo Cristiani vola in semifinale: "Soddisfazione enorme, risultato da condividere con l'intera famiglia"

Salute

Stanchezza primaverile, cause e rimedi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento