Livorno, Milli si dimette: "Spinelli farà di tutto per rimanere in serie B"

Il saluto dell'ex direttore generale: "Decisione presa a malincuore, ma devo occuparmi della mia famiglia"

"Ringrazio la famiglia Spinelli per questa opportunità, ma devo stare vicino alla mia famiglia. Posso però garantire che il presidente farà di tutto per mantenere la serie B". Con queste parole Massimo Milli, nella mattina del 27 dicembre, ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di direttore generale del Livorno. Una decisione presa a malincuore e che fa da contorno a una giornata che ha visto una vera e propria rivoluzione in casa Livorno con il licenziamento di Signorelli e l'entrata di Vittorio Cozzella come nuovo direttore sportivo. 

Milli, come mai ha deciso di lasciare il Livorno?
"Devo stare accanto alla mia famiglia. Mia moglie mi vuole a Genova e i miei affetti vengono prima di qualunque altra cosa. Ci ho riflettuto a lungo prima di prendere questa decisione che, posso assicurare, va contro la mia volontà". 

Ci sono stati screzi con la famiglia Spinelli?
"Il presidente dopo la sconfitta con il Pescara era arrabbiato, ma è normale che sia così. Lo ringrazio perché mi ha dato la possibilità di tornare a lavorare in un momento delicato della mia vita (nel 2016 l'ex comandante dei carabinieri ha perso il figlio Massimiliano, ndr) e quanto successo non scalfisce sicuramente la nostra amicizia che è pluriennale". 

Che tipo di esperienza è stata?
"Intensa e che ho vissuto con tutto me stesso. Dispiace per la squadra che sta attraversando questo momento, ma io ho dato tutto e mi sono affezionato sia ai giocatori che alla città. In questi mesi ho avuto modo di rapportarmi anche con i tifosi per aggiornarli sulle varie vicende e anche loro, così come noi, soffrono questa situazione". 

Se ne va con un Livorno ultimo in classifica. 
"Tutti ci danno ormai per sconfitti, ma le soluzioni per uscire da questo momento a mio avviso ci sono. A gennaio servono 3 o 4 acquisti di spessore e bisogna mandare via chi non è all'altezza di questa squadra. Il nuovo mister ancora non è entrato del tutto nell'ottica della rosa che ha a disposizione, ma occorre dargli un po' di tempo. Credo che la squadra possa fare meglio di così". 

Crede che Spinelli abbia ancora voglia di investire?
"Lui è uno che lotta sempre ed è deluso da questa situazione. Trovarsi all'ultimo posto in classifica gli scotta perché a inizio anno sperava in una stagione diversa vista la campagna acquisti. Purtroppo non è andata come sperava, ma sono sicuro che farà di tutto per provare a salvare la categoria". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bello FiGo: "Concerto annullato per paura? Fake news, questi poveracci non hanno soldi per pagarmi"

  • Tragedia a Castagneto Carducci, 37enne muore dopo essersi ribaltato con l'auto

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Isola d'Elba, si ribalta con l'auto dopo aver colpito un albero: grave 42enne

  • Rosignano Marittimo, palestra evade il fisco per 300mila euro

  • Toscana Pride 2020, a Livorno il 20 giugno sfila l'orgoglio Lgbtqia+: "Dobbiamo vivere come persone libere"

Torna su
LivornoToday è in caricamento