rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Attualità

Botti di Capodanno, i consigli per proteggere cani e gatti

La notte di San Silvestro può essere un incubo per i nostri amici a quattro zampe: scopriamo come minimizzare le conseguenze negative

La notte di Capodanno, si sa, porta con sé un lungo strascico di petardi e fuochi pirotecnici. Se questi sono amati da un alto numero di persone, altrettanto non può dirsi per gli animali, letteralmente terrorizzati dai violenti boati prodotti. Ecco, quindi, che l'Aidaa (Associazione Italiana Difesa animali e ambiente) ha preparato una lista di consigli per minimizzare le conseguenze negative dei botti su cani e gatti.

I consigli per i cani

  • Non mostrarsi troppo protettivi, alimenta le loro paure;
  • tenerli in appartamento, meglio se in una stanza in penombra e lontana dai rumori;
  • minimizzare l'impatto dei botti accendendo la musica;
  • non tenerli legati alla catena, potrebbero strozzarsi;
  • passeggiare con il cane saldamento al guinzaglio, facendo attenzione per i cani anziani e cardiopatici;
  • assicurarsi per tempo che siano facilmente identificabili con microchip, tatuaggio e medaglietta;
  • se l'animale vi sfugge di mano, cercatelo nei canili e comunicate la scomparsa presentando denuncia di smarrimento ai vigili, carabinieri o polizia, avvisate le associazioni animaliste e i siti internet che si occupano di cani scomparsi;
  • non rafforzare la loro paura dei botti agitandovi.

I consigli per i gatti

  • Non guardarli negli occhi, potrebbero diventare aggressivi;
  • manifestare indifferenza accendendo musica o tv;
  • non lasciarli soli in giardino ed in balcone in quanto potrebbero farsi male, scappare o buttarsi di sotto;
  • preparargli un rifugio alternativo già individuato magari sotto il letto;
  • anticipare l'orario dei bisogni e, nei casi più gravi, chiedere al veterinario di fiducia un blando sedativo per tranquillizzarli;
  • assicurarsi per tempo che siano identificabili per microchip o tatuaggio;
  • se il gatto scompare cercarlo subito in zona, potrebbe essersi nascosto poco distante da casa e preparare una locandina con foto e numeri telefonici, affiggerla vicino a casa e diffonderla via internet sui siti animalisti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti di Capodanno, i consigli per proteggere cani e gatti

LivornoToday è in caricamento