rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Aamps, 30 lavoratori precari verso l'assunzione. Simoncini: "Stabilizzazione entro il 2024"

Lo ha spiegato l'assessore a Lavoro e Sviluppo economico, Gianfranco Simoncini, in avvio di consiglio comunale prima della mozione presentata in merito al futuro dei dipendenti dell'azienda

"Trenta lavoratori precari di Aamps saranno assunti entro l'estate del 2024". L'annuncio è arrivato nella giornata di ieri, lunedì 10 ottobre, da parte dell'assessore Gianfranco Simoncini, il primo a intervenire in consiglio comunale prima della discussione che ha portato - dopo alcuni emendamenti - all'approvazione unanime della mozione presentata dalle opposizioni per chiedere un impegno formale al sindaco e alla giunta in merito al futuro dei lavoratori Aamps. Trenta precari nel luglio scorso organizzarono una manifestazione proprio sotto palazzo civico, mettendo sul piatto i timori sul futuro riguardanti sia le forme di stabilizzazione previste che il quadro da delinearsi in vista della chiusura del termovalorizzatore e della progressiva internalizzazione dei servizi di Avr.

Aamps, precari in presidio: "Ci hanno promesso un futuro stabile, ma ad oggi ci sono solo incertezze"

Simoncini: "Trenta lavoratori stabilizzati entro il 2024, superiamo incertezze e precarietà"

La fumata bianca per arrivare ad un accordo tra azienda e sindacati è arrivata circa due settimane dopo quella manifestazione. "Un accordo - ha precisato l'assessore Simoncini - che prevede un percorso di stabilizzazione dei contratti a tempo determinato oltre all'applicazione di deroghe alla durata, acausalità e stop & go. Trenta dipendenti, con un contratto a tempo determinato di almeno un anno da agosto 2021 e impegnati nella raccolta porta a porta, saranno assunti al massimo entro febbraio 2024. Ma forse - ha precisato Simoncini - questo avverrà anche prima".

Aamps, anticipata l'assunzione a tempo indeterminato di 60 lavoratori. Rossi: "Risultato importante"

Per Simoncini questa è una strada tracciata in piena coerenza con il mandato amministrativo della giunta Salvetti. "Cioè - ha precisato - superare le situazioni di precarietà e incertezza. Oggi inoltre, 11 ottobre, è previsto un incontro con i sindacati per discutere sulle prospettive occupazionali inerenti il futuro del termovalorizzatore e anche in questo caso intendo offrire le dovute garanzie: non ci saranno problematiche occupazionali". L'altra partita è rappresentata dall'internalizzazione dei servizi di Avr, "uno degli aspetti sui quali l'azienda vuole andare avanti, così come la riorganizzazione dei servizi". Sul tema è intervenuto anche il sindaco Luca Salvetti, che ha aggiunto come sia necessario "rendere stabile il lavoro". "Un principio - ha ribadito - che questa amministrazione ritiene sacro e che intendiamo far valere in tutti gli ambiti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aamps, 30 lavoratori precari verso l'assunzione. Simoncini: "Stabilizzazione entro il 2024"

LivornoToday è in caricamento