Sorpreso fuori casa, aggredisce con un bastone i poliziotti: denunciato

L'uomo, privo di autocertificazione, è stato fermato per un controllo perché non stava rispettando le norme del Dpcm sull'emergenza Coronavirus

Stava passeggiando, intorno alle 22 del 15 marzo, sul viale Carducci senza un motivo valido né autocertificazione, non rispettando gli appelli sul non uscire di casa e le misure contenute nel decreto firmato dal Governo per contenere l'emergenza Coronavirus. Così quando i poliziotti, durante i controlli giornalieri svolti per garantire il rispetto del Dpcm, lo hanno fermato, un cittadino del 1970 li ha aggrediti mordendo uno di loro a una mano e minacciando il collega con un bastone.

Non rispettano il Dpcm, escono di casa e, ubriachi, si ribaltano con l'auto

Gli agenti, tuttavia, sono riusciti a bloccarlo e, poco dopo, sul posto è stato inviato il personale medico che ha condotto il 50enne e gli appartanenti alle forze dell'ordine al pronto soccorso per ricevere le cure del caso. Successivamente, al termine dei dovuti accertamenti, l'uomo è stato denunciato per resistenza, minacce, oltraggio a pubblico ufficiale, porto di armi atte ad offendere e per l’inosservanza dell’articolo 650 perché non ha saputo fornire alcuna spiegazione sul perché si trovasse fuori casa. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

Torna su
LivornoToday è in caricamento