Sorpreso fuori casa, aggredisce con un bastone i poliziotti: denunciato

L'uomo, privo di autocertificazione, è stato fermato per un controllo perché non stava rispettando le norme del Dpcm sull'emergenza Coronavirus

Stava passeggiando, intorno alle 22 del 15 marzo, sul viale Carducci senza un motivo valido né autocertificazione, non rispettando gli appelli sul non uscire di casa e le misure contenute nel decreto firmato dal Governo per contenere l'emergenza Coronavirus. Così quando i poliziotti, durante i controlli giornalieri svolti per garantire il rispetto del Dpcm, lo hanno fermato, un cittadino del 1970 li ha aggrediti mordendo uno di loro a una mano e minacciando il collega con un bastone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non rispettano il Dpcm, escono di casa e, ubriachi, si ribaltano con l'auto

Gli agenti, tuttavia, sono riusciti a bloccarlo e, poco dopo, sul posto è stato inviato il personale medico che ha condotto il 50enne e gli appartanenti alle forze dell'ordine al pronto soccorso per ricevere le cure del caso. Successivamente, al termine dei dovuti accertamenti, l'uomo è stato denunciato per resistenza, minacce, oltraggio a pubblico ufficiale, porto di armi atte ad offendere e per l’inosservanza dell’articolo 650 perché non ha saputo fornire alcuna spiegazione sul perché si trovasse fuori casa. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

Torna su
LivornoToday è in caricamento